rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

La Chiesa: "La Messa per Muti non ci sarà: non strumentalizziamo i defunti"

La diocesi fa sapere che non verrà celebrata la Santa Messa richiesta dagli organizzatori della manifestazione in programma il 27 agosto al cimitero in ricordo di Ettore Muti

"No a strumentalizzazioni di qualsiasi genere della Messa in suffragio di defunti". Anche la Chiesa dice la sua sulla questione che sta facendo discutere la sfera politica ravennate. Dopo il no del sindaco de Pascale e quello di Sinistra Italiana e dopo che Forza Nuova ha annunciato che la celebrazione si terrà in ogni caso, la Chiesa fa sapere che non verrà celebrata la Santa Messa richiesta dagli organizzatori della manifestazione in programma il 27 agosto nei pressi del cimitero in ricordo di Ettore Muti. "Tutto nasce dalla scelta della famiglia di Muti di esumare e allontanare dal cimitero di Ravenna le spoglie mortali del suo congiunto - spiega la diocesi - In assenza dei resti mortali sui quali pregare, la manifestazione assume una natura essenzialmente politica, un contesto in cui una celebrazione Eucaristica non ha alcuna ragione d’essere e rischia di essere strumentalizzata. Con questa scelta la diocesi vuole innanzitutto  rispettare le decisioni della famiglia. Come per tutti gli altri defunti, se i familiari chiederanno la celebrazione di Messe in suffragio di Ettore Muti, la diocesi e i suoi sacerdoti si renderanno disponibili in altre chiese o in altre date".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chiesa: "La Messa per Muti non ci sarà: non strumentalizziamo i defunti"

RavennaToday è in caricamento