menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La comunità nigeriana in piazza per protestare contro i crimini del regime

La manifestazione per sensibilizzare e denunciare presso la popolazione ravennate ed alle istituzioni le atrocità che per colpa del governo i loro cari sono costretti a subire in patria

In seguito alla barbara uccisione di 69 giovani nigeriani da parte della polizia della Nigeria durante la rivolta sociale proprio contro il metodo repressivo adottato dalle forze dell'ordine, anche a Ravenna come in tantissime città d'Europa, la comunità guidata da suo presidente Friday Heathrow è scesa in piazza del Popolo per indignarsi, sensibilizzare e denunciare presso la popolazione ravennate ed alle istituzioni le atrocità che per colpa del governo i loro cari sono costretti a subire in patria, in particolare il massacro di questi 69 giovani innocenti tutto ciò nel silenzio assoluto della comunità europea ed internazionale.

Nel portare il proprio sostegno ed un abbraccio affettuoso alla comunità nigeriana di Ravenna, il presidente dell'Associazione di volontariato Il Terzo Mondo ODV Charles Tchameni Tchienga oltre a ringraziare la città per il fatto di essere da sempre accogliente e a fianco dei migranti ha a squarcia gola sollecitato l'impegno delle istituzioni e della società civile ravennate a sfruttare i canali della diplomazia e della cooperazione internazionale per trasmettere a chi di dovere in Nigeria le grida e le angosce della comunità nigeriana di Ravenna per questi crimini, nonché per il dolore delle famiglie di questi 69 giovani uccisi in patria dalla polizia nigeriana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento