rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Conselice

La cooperativa festeggia 50 anni inaugurando la nuova sede dopo l'alluvione

Il 17 maggio dello scorso anno l’acqua ha invaso lo stabilimento, gli uffici, gli impianti, i depositi e le aree di carico e scarico superando anche i 180 centimetri

Il Consorzio Nazionale Sementi - Conase, cooperativa con sede a Conselice, è fra i  leader nella costituzione, produzione e commercializzazione di frumento tenero, duro, orzo ed erba medica celebra i suoi 50 anni di attività inaugurando la nuova sede a un anno esatto dall’alluvione che colpì la Romagna e, in particolare, il territorio Conselice.

È del 1974, infatti, la costituzione di Cise, il consorzio di varie cooperative braccianti romagnole che poi, nel corso degli anni è diventato l’attuale Conase. Ora Conase - fra le realtà maggiormente riconosciute in ambito europeo - svolge attività di miglioramento genetico mettendo in campo tecniche e metodologie convenzionali, a partire dall’incrocio per la creazione di nuove variabilità, cui segue la selezione per arrivare alla varietà iscritta al catalogo europeo.

Il 17 maggio dello scorso anno l’acqua ha invaso lo stabilimento, gli uffici, gli impianti, i depositi e le aree di carico e scarico superando anche i 180 centimetri. Il 24 maggio le autorità preposte hanno autorizzato Conase a pompare fuori dall’azienda l’acqua, il 30 di maggio finalmente si è riusciti a entrare e a iniziare le operazioni di recupero. Il 30 giugno sono iniziate le attività di insilaggio e il 30 luglio sono iniziate le attività per la produzione della merce.

Lo scorso ottobre, a distanza di 5 mesi, Conase ha voluto ricordare quei fatti incaricando lo street artist italiano Zed1 di realizzare un’opera commemorativa imponente (30 metri si larghezza per 5 di altezza) intitolata “Un seme da salvare” e successivamente ha provveduto alla costruzione di un argine e di un sistema di sollevamento idrico  che traccia il perimetro esterno della azienda per prevenire future inondazioni.

Martedì Conase, alla presenza di Paola Pula (sindaca di Conselice), Paolo Lucchi (presidente Legacoop Romagna), Daniele Montrone e Barbara Lepri (rispettivamente presidente e direttrice di Legacoop Romagna), Michele De Pascale (presidente della Provincia di Ravenna), Alessio Mammi (assessore all’agricoltura della Regione Emilia Romagna), Stefano Bonaccini (presidente della Regione Emilia Romagna che ha inviato un video messaggio di auguri) dei dipendenti, dei lavoratori e dirigenti (attuali e in pensione), dei clienti e delle tante persone che a vario titolo collaborano con la realtà di Conase, ha inaugurato la nuova palazzina, la cui costruzione era iniziata nel 2020. Moderni uffici situati su due piani, con opere originali dei land artis Argentini residente a Faenza Oscar Dominguez e consorte Ana Hillar.

“Quello che oggi festeggiamo - dichiara Luca Bersanetti, direttore di Conase - è la tenacia e la perseveranza di tutto il Gruppo di lavoro. Abbiamo passato un anno durissimo ma non ci siamo mai abbattuti e oggi possiamo dimostrare che non solo abbiamo resistito ma abbiamo saputo, in una fase durissima come quella passata, rilanciare l’impresa verso il futuro. La sede che oggi apriamo è, per noi, un augurio di prosperità per la Cooperativa attuale e per il suo futuro".

“Le settimane e i mesi dell’alluvione - dichiara Andrea Dalmonte, presidente Conase - sono stati durissimi e alcune realtà vicine a noi ancora non sono completamente ripartite. Ciò che posso però affermare è che non ci siamo mai sentiti soli perché la solidarietà del territorio, di Legacoop Romagna, Nazionale e dei tanti nostri interlocutori non è mai venuta meno. Oggi noi festeggiamo 50 anni di attività sicuramente rivolgendo lo sguardo al passato, alle nostre radici, ma senza dubbio oggi possiamo guardare in avanti, verso il futuro di questo lavoro che vede Conase tra i protagonisti del settore nel panorama internazionale”.

vpp_9277 (1)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cooperativa festeggia 50 anni inaugurando la nuova sede dopo l'alluvione

RavennaToday è in caricamento