menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Croce Rossa dona un tricolore al Comune per celebrare il 4 novembre

Dopo la messa presso il Sacrario, si è formato un corteo diretto in piazza della Libertà, dove sul monumento ai Caduti è stata deposta una corona

Nel Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, a Bagnacavallo si è tenuta domenica 4 novembre un’iniziativa per la pace in commemorazione dei Caduti di tutte le guerre. Dopo la messa presso il Sacrario, si è formato un corteo diretto in piazza della Libertà, dove sul monumento ai Caduti è stata deposta una corona. C’è poi stato il saluto del sindaco Eleonora Proni che, soffermandosi sul centenario della fine della prima guerra mondiale, ha "salutato a distanza di un secolo il sacrificio di tanti caduti, decine dei quali riposano nel nostro sacrario. Il nostro omaggio va a loro, ai dispersi e a tutti i feriti, fuori e dentro, durante e dopo, dalla guerra, dalle guerre. Un ricordo che è la base del nostro impegno per la pace".

In occasione della ricorrenza della fine della grande guerra, la Croce Rossa Italiana di Lugo ha donato al Comune di Bagnacavallo per mano del presidente Roberto Faccani una bandiera tricolore e ha allestito sotto il porticato del Municipio una piccola mostra di cimeli della prima guerra mondiale. L’iniziativa di commemorazione è stata organizzata dal Comune in collaborazione con: associazioni nazionali Combattenti e Reduci, Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra, Mutilati e Invalidi di Guerra, Partigiani d’Italia, Alpini; Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia e Croce Rossa Italiana. Anche la frazione di Rossetta ha ospitato le celebrazioni del 4 novembre, promosse dal Consiglio di Zona e dall’Anpi e dai Comuni di Bagnacavallo e Fusignano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento