menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega propone di vietare i petardi a Capodanno: ma il Consiglio non ci sta

Il gruppo di opposizione Lega per Russi ha presentato un ordine del giorno per far sì che il sindaco si attivasse per vietare l'utilizzo di petardi, botti e mortaretti

Durante l'ultima seduta di consiglio comunale del 2019 a Russi, il gruppo di opposizione Lega per Russi ha presentato un ordine del giorno per far sì che il sindaco si attivasse per vietare l'utilizzo di petardi, botti e mortaretti. "Ogni anno durante le festività - esordisce Andrea Flamigni, capogruppo Lega per Russi - avvengono incidenti più o meno gravi causati dall'utilizzo di petardi, botti o altri prodotti esplodenti. Molte volte a farne le conseguenze e a terminare la notte di San Silvestro al pronto soccorso con ustioni più o meno estese sono ragazzi e adolescenti. Da non sottovalutare anche il disagio che tali esplosioni e lampi di luce causano ai nostri amici a quattro zampe e alla fauna selvatica: gli animali impauriti possono fuggire dai loro rifugi e invadere la rete viaria, causando condizioni di pericolo per gli automobilisti".

L'ordine del giorno è stato respinto dai gruppi consiliari Insieme per Russi e da Cambia Ross, solamente il gruppo Russi libera e sicura si è unito al voto favorevole dei consiglieri Flamigni e Maritozzi. "Moltissime amministrazioni comunali di paesi e città hanno deciso di bandire con apposite ordinanze l’utilizzo di petardi - conclude Flamigni - Avremmo auspicato che anche a Russi si adottasse tale scelta, invece il nostro ordine del giorno è stato bollato come una proposta "proibizionista" quando invece per noi era un gesto di civiltà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento