Cronaca

La mostra della Classense su Gianni Rodari si fa 'virtuale' - VIDEO

La mostra al momento non è visitabile per effetto delle limitazioni necessarie a contenere l’epidemia, ma il video permette di visitare virtualmente il ricco percorso

La biblioteca Classense ha realizzato un video in cui sono visibili le oltre 60 illustrazioni della mostra 'Figure per Gianni Rodari. Eccellenze italiane' allestita dal 20 novembre e fino al 30 gennaio 2021 presso la Manica Lunga della biblioteca Classense. La mostra al momento non è visitabile per effetto delle limitazioni necessarie a contenere l’epidemia, ma il video permette di visitare virtualmente il ricco percorso che la mostra offre, tracciando una linea del tempo a partire dal segno di Bruno Munari per arrivare a quello di Olimpia Zagnoli, celebrando così i 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari.

Il video sarà visibile al pubblico sul nuovo canale Youtube della biblioteca Classense. Prodotto da Panebarco & C., il video ha come guida virtuale il simpatico personaggio rodariano Alice Cascherina nella versione disegnata da Anna Laura Cantone che ne ha gentilmente concesso l’utilizzo.

La mostra dedicata al centenario della nascita di Gianni Rodari, uno dei più innovativi scrittori per l’infanzia e primo autore italiano insignito con il prestigioso Hans Christian Andersen Award nel 1970, è promossa da Bologna Children’s Book Fair. L’esposizione è stata organizzata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di San Francisco, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e con la collaborazione del Comune di Bologna, della City of Portland, Oregon, del Consolato Generale d’Italia di San Francisco, del Portland Art Museum e della Portland-Bologna Sister City Association (PBSCA). La mostra è stata inaugurata a Portland e Ravenna è la prima città italiana che la ospita. Sul sito di Bologna Children's Book Fair, dove avrebbe dovuto svolgersi la prima esposizione italiana nell’aprile scorso, sospesa poi per l’emergenza sanitaria, è possibile trovare ulteriore documentazione sugli illustratori e le illustratrici.

La mostra, curata da Cooperativa Giannino Stoppani/Accademia Drosselmeier, presenta le opere di ventuno illustratori italiani, tra personalità storiche, grandi contemporanei e artisti più giovani: Bruno Munari, Emanuele Luzzati, Altan, Beatrice Alemagna, Gaia Stella, Olimpia Zagnoli, Manuel Fior, Alessandro Sanna, Valerio Vidali, Simona Mulazzani, Chiara Armellini, Anna Laura Cantone, Fulvio Testa, Maria Chiara Di Giorgio, Giulia Orecchia, Nicoletta Costa, Federico Maggioni, Francesca Ghermandi, Pia Valentinis, Vittoria Facchini ed Elenia Beretta.

L’edizione ospitata in Manica Lunga è stata arricchita dalla biblioteca Classense dalla presenza di una sezione con pannelli che illustrano le filastrocche rodariane e i famosi “scarabocchi” di Bruno Munari, l’esposizione di prime o rare edizioni di libri di Gianni Rodari provenienti dal ricco patrimonio bibliografico della Classense e delle biblioteche del sistema urbano. Sempre in occasione della mostra, sono state prodotte diverse bibliografie su Rodari distribuite alle scuole e consultabili online sul sito Classense e su Scoprirete, il catalogo della Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino. Si auspica che dal prossimo 15 gennaio sia possibile ospitare in piccoli gruppi le scolaresche che vorranno visitare la mostra, accompagnati dalla lettura di alcune Favole al telefono. Per informazioni e prenotazioni stravaglini@classense.ra.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mostra della Classense su Gianni Rodari si fa 'virtuale' - VIDEO

RavennaToday è in caricamento