menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La piazza si tinge di rosso per Ilenia. Il sindaco: "Abbiamo il dovere di combattere la violenza"

Le amiche di Ilenia, insieme anche alla figlia Arianna, ma anche tanti faentini che non conoscevano la donna hanno voluto prendere parte al presidio statico in memoria della donna e di tutte le donne vittime di femminicidio

Domenica sera la città di Faenza ha voluto rendere omaggio a Ilenia Fabbri, la 46enne trovata morta in una pozza di sangue poco prima dell'alba di sabato nel suo appartamento di via Corbara a Faenza - delitto per il quale sono stati arrestati l'ex marito della donna, Claudio Nanni, e colui che è ritenuto l'esecutore materiale dell'omicidio, Pierluigi Barbieri. Le amiche di Ilenia, insieme anche alla figlia Arianna, ma anche tanti faentini che non conoscevano la donna hanno voluto prendere parte al presidio statico in piazza del Popolo in memoria della donna e di tutte le donne vittime di femminicidio. La piazza era illuminata da un fascio di luce di colore rosso, simbolo della lotta contro la violenza di genere.

"Quest'anno per Faenza il giorno dedicato alla donna non può avere il sapore di una festa - commenta il sindaco Massimo Isola - La tragedia di Ilenia Fabbri resta e resterà segno indelebile di quella violenza fisica e morale nei confronti delle donne che abbiamo il dovere di combattere. Possiamo usare citazioni memorabili o scrivere belle frasi. Ma senza questo impegno concreto per i diritti e la parità, giorno per giorno in ogni occasione, non saremo mai migliori di adesso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

La sorpresa pasquale a Maiano: sbuca un uovo di Pasqua gigante

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento