Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

La piazzola di sosta sull'Adriatica era il "luogo di scambio" della droga

I militari hanno sorpreso l'uomo all'interno della propria auto, in una piazzola di sosta lungo la statale Adriatica, mentre stava cedendo la cocaina a una 17enne

La droga "passa" attraverso la statale Adriatica. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cervia-Milano Marittima hanno arrestato in flagranza reato di spaccio di sostanze stupefacenti un 36enne marocchino, irregolare e già noto alle forze dell'ordine, domiciliato a Cervia.

Intorno alle 15 di martedì i militari hanno sorpreso l'uomo all'interno della propria auto, in una piazzola di sosta lungo la statale Adriatica, mentre stava cedendo 2,5 grammi di cocaina a una 17enne cervese. Sottoposto a perquisizione, l'uomo è stato trovato in possesso di quasi 1 grammo di hashish, un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 21 centrimetri circa (a portata di mano nella tasca laterale dello sportello del guidatore), nonché di 250 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. Nel suo domicilio cervese sarebbero stati poi trovati quasi mezzo grammo di cocaina, 75 grammi circa di hashish, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e altri 650 euro in contanti.

L’arrestato, trascorsa la notte in camera di sicurezza, mercoledì è comparso davanti al giudice ravennate che ha convalidato l’arresto, fissato l’udienza per la seconda decade di dicembre e disposto il divieto di dimora nella Provincia di Ravenna. La minorenne, infine, è stata affidata ai propri genitori e segnalata alla Prefettura come assuntrice di stupefacenti.

foto4-7

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piazzola di sosta sull'Adriatica era il "luogo di scambio" della droga

RavennaToday è in caricamento