rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Da insegnante a titolare di un negozi di prodotti sfusi: "La plastica soffoca il pianeta, bisogna fare qualcosa"

Faceva l'insegnante, ma sentiva l'esigenza di fare qualcosa per l'ambiente: "Un piccolo grande gesto e soprattutto un impegno comune per una sostenibilità non più rimandabile"

Il mondo così non va: occorre dare una mano all'ambiente e ognuno deve fare la propria parte. Magari partendo dai piccoli gesti quotidiani. E' con questo spirito che ha aperto i battenti sabato 16 ottobre Sfuso Più, il nuovo negozio per la vendita di prodotti sfusi in via Battuzzi 65 a Ravenna. L'idea è di Eleonora Balella, mamma ravennate che da tempo meditava questa idea e ora con tanto entusiasmo l'ha realizzata.

Cosa si troverà in questo nuovo punto vendita? Prodotti per l'igiene personale e per la casa: dai detersivi per lavastoviglie, lavatrice e pavimenti, a shampoo e bagnoschiuma. Il tutto senza dispersione e abuso di plastica. Una formula che piace sempre più a chi vuol far del bene per l'ambiente: si può infatti andare in negozio con i propri contenitori e riempirli alla spina con i prodotti che servono. Una maniera per evitare lo spreco e riclare la plastica.

Eleonora faceva l'insegnante, ma sentiva dentro di sé l'esigenza di fare qualcosa di più in nome dell'ecosostenibilità e della lotta agli sprechi. Così è arrivata la svolta. "Un piccolo gesto, un grande gesto e soprattutto un impegno comune per una sostenibilità non più rimandabile - racconta la neo imprenditrice - Lo sappiamo, la plastica sta soffocando il pianeta, è dunque diventato prioritario fare qualcosa, anche e soprattutto nella quotidianità e nelle nostre abitudini".

La speranza di Eleonora adesso è "che sempre più persone si sensibilizzino alle tematiche ambientali e in particolar modo all'importanza di fare singolarmente gesti e azioni che diano un segnale e creino una svolta. Dobbiamo dare un segnale di rinnovamento da questo punto di vista. E' qualcosa che bisogna fare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da insegnante a titolare di un negozi di prodotti sfusi: "La plastica soffoca il pianeta, bisogna fare qualcosa"

RavennaToday è in caricamento