Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Bagnacavallo

La Pro Loco di Bagnacavallo festeggia i suoi primi cinquant'anni

I due appuntamenti per l'anniversario, in collaborazione con il Comune, sono in programma venerdì 7 e sabato 8 aprile

La Pro Loco di Bagnacavallo festeggia i suoi primi cinquant'anni. I due appuntamenti per l'anniversario, in collaborazione con il Comune, sono in programma venerdì 7 e sabato 8 aprile. Il primo prevede, venerdì 7 alle 17.30 in Palazzo Vecchio, la presentazione del volume commemorativo Cinquant'anni insieme, appena dato alle stampe dalla Edit di Faenza. Il libro ripercorre, anche con un ricco apparato iconografico, le attività salienti che hanno connotato la Pro Loco di Bagnacavallo dalla sua fondazione, avvenuta il 7 aprile 1967. Alla presentazione del volume, che sarà dato in omaggio a tutti gli intervenuti, seguirà un’attestazione di merito dei soci fondatori mediante la consegna di una pergamena. Concluderà il pomeriggio un piccolo rinfresco.

Sabato 8, il teatro Goldoni ospiterà alle 21 il concerto Omaggio a Ebe Stignani, con i mezzosoprani Anna Maria Chiuri e Daniela Pini, il soprano Elena Salvatori, i tenori Raffaele Tassone e Davide Zaccherini, la Corale Bagnacavallese Ebe Stignani diretta da Giorgio Coppetta Calzavara, Filippo Pantieri al pianoforte e la partecipazione straordinaria del soprano Wilma Vernocchi, Premio Puccini 2016. Saranno eseguiti brani da Rossini, Puccini, Verdi, Donizetti, Bizet, Offenbach, Saint-Saëns e Tosti; in più verrà proposto un omaggio a Napoli. Ospiti d'onore della serata saranno Riccardo Muti e Cristina Mazzavillani Muti. 

La Pro Loco ha deciso di dedicare un concerto alla celebre cantante lirica Ebe Stignani perché, pur essendo nata a Napoli l’11 luglio 1903, aveva origini bagnacavallesi. I genitori, Ugo Stignani e Pasqua Moni, erano infatti di Bagnacavallo, dove Ebe Stignani ha deciso di riposare dopo la fine dei suoi giorni, accanto al marito Alfredo Sciti. La cantante si è esibita anche a Bagnacavallo, nel 1935, come attesta una lapide posta nel teatro Goldoni, con quattro recite di Mignon del compositore Ambroise Thomas, sotto la direzione del maestro Giuseppe Antonicelli. Il concerto è anche un modo per far rivivere ai bagnacavallesi, che hanno sempre amato la lirica, i fasti del teatro Goldoni, che nel passato ha lungamente accolto stagioni liriche. Biglietto unico 20 euro, soci Pro Loco 10, loggione 10. Prenotazioni da lunedì 3 a venerdì 7 aprile dalle 16 alle 19 presso la sede della Pro Loco in via Mazzini 57 (0545 62040) e il giorno del concerto presso la biglietteria del teatro dalle 19. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pro Loco di Bagnacavallo festeggia i suoi primi cinquant'anni

RavennaToday è in caricamento