menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pubblica Assistenza lancia un appello: "Servono nuovi volontari"

La Pubblica Assistenza di Russi lancia un appello a tutti i cittadini del territorio a dare una mano concreta e attiva all'associazione che opera da ben 35 anni al servizio della comunità

La Pubblica Assistenza di Russi lancia un appello a tutti i cittadini del territorio a dare una mano concreta e attiva all'associazione che opera da ben 35 anni al servizio della comunità, offrendo servizi di trasporti socio-sanitari con auto e ambulanze.

"Un servizio reso possibile grazie all’impegno, alla serietà e al grande spirito di solidarietà di tanti volontari, che purtroppo oggi sono in costante diminuzione - spiegano dall'associazione - Per rispondere positivamente alle richieste sempre crescenti si chiede aiuto a tutta la popolazione: abbiamo bisogno di nuovi volontari per dare continuità alla nostra attività, anche solo un po’ di tempo (di giorno, di sera, nel weekend) sarà fondamentale per aiutare chi si trova in difficoltà. Con noi si potranno svolgere servizi di accompagnamento, attività di accoglienza, attività legate alla gestione delle attrezzature e servizi di accompagnamento in ambulanza: per quest’ultima attività è obbligatoria la frequenza dell’intero corso base".

Il 23 settembre alle 20, presso la sede della Pubblica assistenza in piazza Farini 37 a Russi, sarà presentato il nuovo corso base di formazione per volontari. Il corso è gratuito e si terrà sempre a Russi, presso la sede della Pubblica assistenza, dal 25 settembre al 4 dicembre, in due lezioni settimanali serali: lunedì e mercoledì con inizio alle ore 20. Info e iscrizioni Pubblica Assistenza Russi, Tel. 0544583332, mail parussi1@virgilio.it (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11.30 e dalle 15 alle 17).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento