La raccolta di cancelleria aiuta oltre 200 famiglie in difficoltà

Anche quest’anno si è conclusa l’iniziativa di solidarietà “Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola!”

Anche quest’anno si è conclusa l’iniziativa di solidarietà “Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola!”, promossa dal Tavolo delle Solidarietà con il coordinamento dell’assessorato ai Servizi Sociali, per permettere alle famiglie in difficoltà di mandare a scuola i propri figli con un corredo scolastico completo e adeguato. Per quanto riguarda la città è stato consegnato materiale didattico a 185 famiglie per un totale di 356 bambini e ragazzi; nel forese il materiale raccolto ha raggiunto 46 famiglie per un totale di 80 tra bambini e ragazzi; il totale complessivo degli studenti riforniti è di 436, aiutando così 231 famiglie.

“Siamo estremamente felici e soddisfatti dei risultati raggiunti – commenta l’assessora ai Servizi sociali Valentina Morigi – nonostante il momento delicato aggravato dalla crisi economica, grazie alla generosità delle persone che hanno preso parte all’iniziativa, siamo riusciti ad aiutare ancora più famiglie rispetto all’ edizione precedente. Ci tengo a ringraziare, ancora una volta, i volontari e le volontarie che si sono impegnati nella raccolta e distribuzione, ma anche le famiglie ravennati e le associazioni/organizzazioni che hanno partecipato con altre donazioni lanciando un messaggio di solidarietà, generosità e spirito di inclusione”.

La distribuzione, in città, è iniziata il 14 settembre e anche quest'anno sono stati utilizzati i locali messi a disposizione dall'Opera di Santa Teresa, in via don Angelo Lolli. La distribuzione del materiale è stata fatta anche nelle sedi decentrate di Castiglione, San Pietro in Vincoli, Roncalceci, Piangipane e S. Alberto.

Alla tradizionale raccolta quest’anno si sono aggiunte anche altre due importanti donazioni: l’associazione il Terzo Mondo presieduta da Charles Tchameni Tchienga, la Cooperativa Terra Mia presieduta da Simona Ciobanu e il collettivo Un pugno al Covid – 19 coordinato da Tahar Lamri, già attivi anche durante l’emergenza sanitaria, hanno donato 40 nuovi zaini e Andrea Frontali, privato cittadino che ha già sostenuto diverse iniziative di solidarietà organizzate dal Comune di Ravenna, ha donato la somma di 2mila euro con cui sono stati acquistati i materiali scolastici meno presenti nella raccolta. Le nuove donazioni non sono solo importanti da un punto di vista materiale ma sono la conferma della solidità dello spirito di solidarietà che caratterizza la comunità ravennate e che non viene mai meno quando si tratta di sostenere chi è in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento