Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

La raccolta fondi per ricostruire la pineta distrutta dalla tromba d'aria: "E' il cuore verde di Cervia"

I fondi fondi raccolti verranno investiti nell'acquisto e piantumazione di nuovi alberi. "La pineta è un patrimonio imprescindibile per Cervia, è il suo cuore verde", commenta il sindaco Massimo Medri

Seconda edizione della raccolta fondi per la rinascita della Pineta devastata dalla tromba marina del 10 luglio 2019, un evento che in pochi minuti distrusse in diversi punti la nostra splendida pineta di Milano Marittima, abbattendo circa cinquemila alberi. Nell’estate 2020 sono stati raccolti 9.285 euro che hanno consentito di acquistare e piantare 120 alberi nella parte nord est della Pineta.

Quest’anno si riapre la campagna di raccolta fondi per ripristinare altre parti dell’area distrutta. “Non Voglio Cambiare Pineta” è un progetto di cittadinanza attiva promosso da otto giovani cittadini con il sostegno del Comune di Cervia che si rivolge a chiunque abbia a cuore l’ambiente ed in particolare la nostra Pineta. I fondi raccolti dal progetto verranno investiti dal Comune di Cervia nell'acquisto e nella piantumazione di alberi di circa un metro e 80 cm. Chiunque potrà contribuire con due possibili opzioni: si potrà donare online tramite la piattaforma di crowdfunding "Gofundme" che li devolverà direttamente al Comune di Cervia, oppure tramite bonifico bancario direttamente all’Iban del conto corrente del Comune aperto in occasione della raccolta fondi.

“Per noi la Pineta è un elemento fondante dell'identità di Cervia e di conseguenza anche della nostra - dichiara Enrico Cellini ideatore e coordinatore del progetto -. Il sentimento di grande tristezza e impotenza provato alla vista dell’area devastata dalla tromba marina del 10 Luglio 2019, ci ha spinto a reagire e a darci da fare per essere parte della soluzione. Il nostro è un appello a tutti coloro che come noi hanno a cuore la pineta e l'ambiente, affinché si possano raccogliere fondi per comprare e piantare alberi di medie dimensioni e accelerare così la rinascita dell’area distrutta”.

“L’evento è alla sua seconda edizione e l’amministrazione da subito ha sostenuto il progetto - evidenzia il sindaco di Cervia Massimo Medri -. , che ci contraddistingue da altre località turistiche. Ringrazio Enrico Cellini che ha ideato e promosso il progetto e tutti i cittadini volontari che anche quest’anno lavorano per far funzionare la campagna”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta fondi per ricostruire la pineta distrutta dalla tromba d'aria: "E' il cuore verde di Cervia"

RavennaToday è in caricamento