Cronaca

La rassegna "Il Tempo Ritrovato" diventa un podcast

Nelle puntate registrate si potranno riascoltare autori del calibro di Corrado Augias e Carlo Lucarelli. Il curatore: "Ragioniamo sugli argomenti importanti ascoltando le parole dei maestri della nostra epoca"

La rassegna letteraria Il Tempo Ritrovato, curata da Matteo Cavezzali alla Biblioteca Classense di Ravenna, diventa un podcast, ascoltabile gratuitamente su Spotify e sul sito Radiosonora.it. Il progetto ha vinto il premio Incredibol per l’innovazione. 

ScrittuRa ha reagito ai problemi legati al Covid con questo progetto, curato dallo scrittore Matteo Cavezzali con il supporto tecnico di Gianni Gozzoli e la partecipazione di Stefano Bon. Tutte le trenta puntate sono disponibili online dal 15 gennaio. Tra gli ospiti Augias, Lucarelli, Ciabatti, Lattanzi, Dionigi, e tanti altri, tra i temi affrontati l’importanza della letteratura, la filosofia, ma anche la storia del ‘900, la vita di Gesù e molto altro ancora.

"In questi tempi in cui siamo costretti alla lontananza – commenta Matteo Cavezzali - può essere importante tornare a ragionare sugli argomenti importanti, ascoltando le parole di maestri e maestre della nostra epoca comodamente dal cellulare, ovunque noi siamo, nell’attesa di poter tornare a confrontarci con loro dal vivo a ScrittuRa festival". Il podcast nasce dalle registrazioni degli incontri tenuti dal vivo e da materiali appositamente realizzati per il progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rassegna "Il Tempo Ritrovato" diventa un podcast

RavennaToday è in caricamento