menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'La Ravenna di Dante', un itinerario cicloturistico per scoprire il percorso del Sommo Poeta

Una prospettiva diversa e una visione immaginifica dei luoghi dove Dante ha vissuto, come la “foresta” dove ha tratto ispirazione e la zona dove riposa

Ci avviciniamo all’avvio delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante e, per l'occasuine, l’itinerario cicloturistico “La Ravenna di Dante” è stato inserito sul portale Tourer.it, il portale del Segretariato regionale Mibact per l’Emilia Romagna. Il percorso, predisposto dal Segretariato regionale del Mibact in collaborazione con Fiab Ravenna Amici della Bici, offre una prospettiva diversa e una visione immaginifica dei luoghi dove Dante ha vissuto, come la “foresta” dove ha tratto ispirazione e la zona dove riposa, andando ad aggiungersi all’itinerario “Alla scoperta del patrimonio Unesco di Ravenna”, per un binomio ideale da abbinare per una visita di più giorni.

E’ un circuito di circa 25 Km interamente pianeggiante, su strade a basso traffico, piste ciclabili che attraversano il centro di Ravenna e gli immediati dintorni, e piste battute all’interno della pineta di Classe. Dante trascorse a Ravenna gli ultimi anni della sua vita, ospite di Guido Novello da Polenta, e a Ravenna tutto parla di Dante, dalla suggestiva Zona del Silenzio con la Tomba di Dante appena restaurata fino al Teatro che ne porta il nome. Così come di Ravenna è piena la Divina Commedia, dai personaggi della corte polentana a luoghi quali le distese verdi a pochi chilometri dalla città, la zona della pineta dove si scopre un sorprendente bosco di querce celato da una foresta di pini. Qui nel Parco una targa ricorda la citazione dantesca “in su ‘l lito di Chiassi, quand’Eolo scirocco fuor discioglie”, quando Dante si riferisce alla Pineta di Classe nella Divina Commedia.

Il portale Tourer.it offre spunti per conoscere il patrimonio culturale diffuso dell’Emilia-Romagna privilegiando il turismo lento che spinge a concentrarsi sul percorso e sulla conoscenza del territorio, valorizzando la natura e uno stile di vita salutare per apprezzare il patrimonio culturale diffuso e il legame tra luoghi diversi, fuori dai contesti più urbanizzati. L’itinerario “La Ravenna di Dante” è inserito tra gli itinerari in bicicletta e la proposta acquista ancor più valore se consideriamo la crescita che ha avuto il cicloturismo nel nostro Paese in questi ultimi anni e in particolare negli ultimi mesi, legato all’esigenza di nuove forme di visita sicure, sostenibili e lontane dai luoghi più affollati. Per seguire il percorso è possibile utilizzare la grafica interattiva presente su Tourer.it che riporta la mappa con la traccia, oppure scaricare dal portale la guida che, oltre alle indicazioni del tracciato, contiene anche una breve presentazione dei singoli monumenti. In occasione del lancio de “La Ravenna di Dante”, Fiab Ravenna organizza per giovedì 3 settembre un “Tour live” in bicicletta aperto a tutta la cittadinanza. Il ritrovo è alle ore 15:30 ai Giardini Speyer, nel piazzale antistante la Stazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Utenze

Chiedere la rettifica della bolletta, come e quando si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento