Beccati mentre smontano un'auto per rubarne i pezzi: giovane in manette

I malviventi si sono dati alla fuga in direzioni diverse, inseguiti dai Carabinieri che sono riusciti a fermarne uno il quale, tentando nuovamente la fuga, è venuto a colluttazione con loro

Immagine di repertorio

I Carabinieri della stazione di Faenza e Faenza Borgo Urbecco  hanno arrestato un 20enne di nazionalità moldava per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Sabato notte è stato richiesto un intervento, al numero di emergenza 112, in via Calamelli a Faenza, in quanto alcuni passanti avevano notato dei soggetti intenti a smontare parti di un’auto. Immediatamente è giunta sul posto una pattuglia dell’Arma che ha sorpreso i ladri mentre stavano ancora smontando pezzi dell’autoveicolo. I malviventi, alla vista dei militari, si sono dati alla fuga in direzioni diverse, inseguiti dai Carabinieri che sono riusciti a fermarne uno il quale, tentando nuovamente la fuga, è venuto a colluttazione con loro. Dopo aver bloccato l'uomo, i Carabinieri sono tornati sulla scena del crimine dove hanno rinvenuto sparpagliati nei dintorni, già pronti per essere rubati, i vari pezzi dell’auto "cannibalizzata". Dopo le prime verifiche, gli operanti sono riusciti a rintracciare il proprietario del mezzo a cui hanno restituito l’intera refurtiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Portato in Caserma, stante i gravi indizi di colpevolezza raccolti, il giovane è stato arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto è stato avallato dal Pubblico Ministero di turno e lo straniero, dopo aver trascorso una notte ai domiciliari, lunedì mattina è stato portato presso il Tribunale di Ravenna dove si è tenuta l’udienza di convalida. Il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto avallando la richiesta di termini a difesa avanzata dal difensore, lo ha sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma presso la Caserma di Faenza, in attesa del processo che sarà prossimamente celebrato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Si "innamora" di una ragazza e chiede aiuto ai social per ritrovarla: storia a lieto fine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento