rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Faenza

"Decine di furti in un mese, ma l'amministrazione latita": la Lega chiede più controlli

Il consigliere comunale della Lega Nord Jacopo Berti ha annunciato che presenterà un'interrogazione in comune in merito ai furti che starebbero interessando la zona del forese faentino

“Nella frazione faentina di Tebano si sta vivendo un’escalation criminosa incredibile: i furti e i danneggiamenti sono all’ordine del giorno, ma nonostante ciò l’amministrazione non fa nulla”. Con queste parole attacca il consigliere comunale della Lega Nord Jacopo Berti, in merito ai furti che starebbero interessando la zona del forese faentino. “Solo nell’ultimo mese ci sono stati due furti alla cooperativa sociale presente nella frazione, cinque fra furti e danneggiamenti all’Università, tre volte i ladri si sono intrufolati in chiesa e svariati sono i furti nelle case della zona - prosegue Berti - Calcolando la grandezza della frazione, direi che è abbastanza allarmante un numero di effrazioni così elevato".

Il consigliere punta il dito contro la "carenza di risorse": "Sappiamo benissimo che la carenza di personale delle Forze dell’ordine faccia sì che attuare un controllo capillare del territorio sia quasi impossibile, nonostante l’impegno di Polizia e Carabinieri, ma se da una parte ci si impegna, dall’altra parte c’è l’amministrazione comunale che latita. E’ stato fissato per il 31 gennaio a Tebano un incontro fra cittadini, l’assessore Luccaroni e il Comandante della Municipale per parlare del progetto di partecipazione attiva TamTam per il controllo di vicinato. Noi della Lega siamo e saremo sempre favorevoli a queste iniziative, ma invece che chiedere un impegno sempre maggiore dei cittadini, forse il comune dovrebbe iniziare a battere i pugni sul tavolo del Prefetto per avere una maggiore presenza delle Forze dell’ordine in città. I residenti stanno addirittura pensando di assoldare dei vigilanti notturni per sorvegliare la zona. E’ inconcepibile che dei cittadini che pagano già le tasse debbano ulteriormente autotassarsi per sentirsi sicuri dentro le loro case". Berti annuncia infine che presenterà un’interrogazione in comune per capire come si stia muovendo l’amministrazione in merito al problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Decine di furti in un mese, ma l'amministrazione latita": la Lega chiede più controlli

RavennaToday è in caricamento