menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri, spacciatori e ubriachi alla guida: raffica di arresti 'natalizi' per i Carabinieri

In occasione dell’approssimarsi del Natale e del Capodanno, emerge il bisogno di far fronte al presumibile incremento dei reati

In occasione dell’approssimarsi del Natale e del Capodanno, emerge il bisogno di far fronte al presumibile incremento dei reati contro il patrimonio, coincidente con l’aumento dell’offerta e della domanda per gli acquisti in vista delle festività. Pertanto, l’Arma dei Carabinieri continua a garantire nella Provincia di Ravenna la propria presenza diurna, serale e notturna con tutte le risorse disponibili, prevedendo servizi contraddistinti da dinamicità e continuità tali da consentire un controllo sempre più attagliato alle esigenze delle collettività nei grandi e piccoli centri.

La recente assegnazione e la conseguente redistribuzione di oltre venti militari dei diversi gradi nel territorio rappresentano il costante impegno dell’istituzione a favore della difesa delle persone, delle loro attività e delle relative necessità. I reparti dei Carabinieri, consapevoli del dovere di assicurare la maggiore vicinanza auspicabile alla gente e soprattutto a coloro i quali hanno subito violazioni e prepotenze, si stanno dedicando a un monitoraggio accurato e condiviso delle rispettive giurisdizioni, che nelle ultime tre settimane ha consentito di cogliere in flagranza e arrestare ben 13 autori di furti in esercizi commerciali, abitazioni private e strutture pubbliche. Ciò è stato reso possibile dalla collaborazione ricevuta dalla gente e dagli addetti alla vigilanza nei negozi, in un’ottica di coerente partecipazione alle azioni da intraprendere a sostegno della civile convivenza.

Analoga attenzione è stata rivolta al contrasto dello smercio di stupefacenti. Sempre nelle ultime tre settimane sono stati eseguiti 15 arresti, con il sequestro di oltre 4 chili tra cocaina, eroina, hashish e marijuana. La repressione, in questo contesto, ha assolto anche a una funzione preventiva, qualora si tenga conto della sostanza tolta dal mercato illegale, della cattura degli spacciatori, nonché della possibilità di recupero dei 4 assuntori individuati e segnalati amministrativamente.

Infine, nel medesimo lasso di tempo, l’Arma si è dedicata a tutte le iniziative tese ad arginare le condotte capaci di compromettere la sicurezza della circolazione stradale e il decoro cittadino, denunciando 18 automobilisti per guida in stato di ebbrezza o senza patente, nonché sanzionando 5 responsabili del mancato rispetto dell’ordinanza tesa a ostacolare i pericoli derivanti dai comportamenti connessi con l’esercizio della prostituzione nell’area costiera. Tale sforzo è concomitante con quello delle altre Forze dell’ordine, sotto il costante coordinamento svolto dal Prefetto e l’accorta amministrazione della giustizia assicurata dal Procuratore della Repubblica e dagli uffici giudiziari di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento