Cronaca Faenza

Aveva colpito più volte a Faenza: il ladro seriale di videogames trovato a Vicenza

Le successive indagini consentivano di accertare che la merce proveniva dall'UniEuro di Faenza

Non aveva fatto i conti con il sistema informatico che collega gli alberghi alla banca dati delle forze dell’ordine un 27enne rumeno che mercoledì notte è stato svegliato da una pattuglia della squadra volante della Questura di Vicenza mentre dormiva tranquillamente, assieme ad un connazionale di 21 anni, in una camera di un hotel di Vicenza. Nei suoi confronti risultava infatti un provvedimento da notificare inserito dalla Questura di Ravenna a seguito di un furto di numerosi videogames, commesso all’interno dell'UniEuro di Faenza nei giorni scorsi. Una volta in camera ai poliziotti non sono sfuggiti i numerosi videogiochi ed alcuni piccoli elettrodomestici (tutti con le confezioni integre) seminascosti ai piedi dei due letti. Il materiale, per un valore di circa 2mila euro euro, veniva sequestrato mentre i due venivano accompagnati in questura in attesa di far luce sulla vicenda. Le successive indagini hanno consentito di accertare che la merce proveniva dall'UniEuro di Faenza e che era stata asportata con le confezioni integre e senza che i sistemi di sicurezza ne segnalassero il passaggio verosimilmente grazie all’utilizzo di un jammer (disturbatore di frequenza) rinvenuto all’interno dell’auto in uso ai due soggetti. Sono stati quindi denunciati in stato di libertà per il reato di ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva colpito più volte a Faenza: il ladro seriale di videogames trovato a Vicenza

RavennaToday è in caricamento