rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Lavoratori in nero e stipendi 'fuori busta': la Finanza controlla locali e ristoranti

Vista la percentuale di lavoratori irregolari sul totale, per una struttura oltre alla maxi sanzione è scattata anche la richiesta di sospensione dell’attività

I militari della prima compagnia della Guardia di Finanza di Ravenna nei giorni scorsi hanno individuato in un locale di Marina di Ravenna, peraltro già sanzionato per violazioni alle norme anticontagio, e in un altro di Porto Corsini complessivamente 7 lavoratori irregolari su 21 presenti, che venivano pagati in parte in contanti “fuori busta”, come ammesso dagli stessi interessati. I militari della compagnia di Faenza hanno invece individuato, sempre in un locale di Marina di Ravenna, anche questo già sanzionato recentemente per il mancato rispetto delle norme di contenimento della diffusione del Covid, 3 lavoratori in nero su 9 presenti. Pertanto, vista la percentuale di lavoratori irregolari sul totale, per questa struttura oltre alla maxi sanzione è scattata anche la richiesta di sospensione dell’attività.

Inoltre, i militari della Tenenza di Cervia e della Tenenza di Lugo hanno riscontrato la presenza, in tre diversi ristoranti di Cervia, di 3 lavoratori completamente in nero e di uno irregolare. Infine la seconda Compagnia di Ravenna ha impiegato 4 pattuglie nel controllo dei lavoratori presenti nelle adiacenze delle banchine portuali, senza rilevare tuttavia irregolarità. Complessivamente sono stati 9 i controlli effettuati di cui ben 6 irregolari con l’individuazione di 102 lavoratori irregolari e 6 lavoratori completamente in nero (compresi quelli di un'azienda ravennate). Tre le proposte di sospensione delle attività verbalizzate.

Queste attività ispettive testimoniano il costante presidio assicurato dalle Fiamme Gialle ravennati a contrasto dell’evasione fiscale e contributiva e dello sfruttamento dei lavoratori, considerato che il lavoro nero o anche solo irregolare altera la sana concorrenza tra imprese, costituendo un illecito abbattimento dei costi gestionali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero e stipendi 'fuori busta': la Finanza controlla locali e ristoranti

RavennaToday è in caricamento