menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Massimo Argnani

Foto di Massimo Argnani

Nuovo cavalcaferrovia Teodorico, proseguono i lavori - LE IMMAGINI

Si stanno svolgendo, e andranno avanti anche domenica, i lavori di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Ravenna, che comporteranno modifiche al servizio ferroviario

Si stanno svolgendo i lavori di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Ravenna, che comporteranno tra l'altro modifiche al servizio ferroviario sulle linee Ferrara-Ravenna-Rimini e Bologna/Faenza-Ravenna. Gli interventi rientrano fra le attività previste per la costruzione del nuovo cavalcaferrovia Teodorico.

I lavori

Saranno circa 30 i tecnici di Rfi e dell’impresa appaltatrice impegnati in questa fase dei lavori, che prevede il completamento delle due spalle del nuovo ponte e il posizionamento fra i binari di due “stilate” verticali, sorta di pilastri metallici provvisori sormontati da rulliere e piastre fino ad un’altezza di circa 7 metri, che sosterranno l’impalcato del nuovo ponte durante la successiva fase di varo. Il posizionamento del nuovo impalcato metallico, già in fase di assemblaggio in un’area limitrofa, avverrà con l’impiego di due gru - con una portata di 630 e 730 tonnellate - posizionate alle due estremità del futuro cavalcaferrovia e la cui installazione è appena stata ultimata.

Le modifiche al servizio

  • linea Ferrara – Ravenna – Rimini: treni regionali cancellati fra Alfonsine e Ravenna e sostituiti con autobus;
  • linee Bologna/Faenza – Ravenna: servizio effettuato con autobus fra Lugo/Russi e Ravenna;
  • Regionale 95095 Firenze-Faenza-Ravenna cancellato fra Russi e Ravenna;
  • modifiche al servizio anche fra Ravenna e Rimini Viserba;
  • i dettagli su modifiche e orari/percorsi dei bus sono consultabili in stazione e on line, sui canali di vendita delle compagnie ferroviarie.

Il nuovo ponte rientra nell’ambito degli accordi sottoscritti da Rfi con il Comune di Ravenna, l’Autorità Portuale e la Regione Emilia Romagna per migliorare l’accessibilità ferroviaria all’area portuale e consentirà il passaggio dei treni merci adibiti al trasporto di semirimorchi o di interi camion (autostrada viaggiante). Rfi lo realizzerà con un proprio investimento da oltre 9 milioni di euro. Fine lavori prevista per dicembre 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il mito del Passatore: eroe cortese o spietato assassino?

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento