rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Completati i lavori per difendere l'area del capanno Garibaldi dalla minaccia dell'acqua

Quest'anno la tradizionale fiaccolata ha visto la presenza di oltre 200 persone che hanno voluto così testimoniare quanto sia viva la memoria garibaldina nella città bizantina

In occasione della fiaccolata patriottica di fine, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha ringraziato tutti i volontari e i soci dell'associazione "Capanno Garibaldi" per i lavori compiuti in questi ultimi due mesi al fine di difendere l'area del capanno dalle ingressioni marine. Sono stati utilizzati 100 quintali di terra e 20 quintali di sassi per rialzare i cordoli dell'area cortilizia verso valle di circa 50 centimetri. Tale intervento, svolto in collaborazione con il Comune, si è reso necessario dopo le mareggiate del febbraio dell'anno scorso che allagarono tutta l'area di pertinenza della storica struttura anch'essa colpita dai fenomeni.

"Ringrazio in particolare i dieci volontari tra cui Maurizio Mari, Gino Ciani, Giorgio Ravaioli e Gianni della Casa per il lavoro compiuto che mette al riparo il capanno Garibaldi da rischi legati alle mareggiate". Quest'anno la tradizionale fiaccolata ha visto la presenza di oltre 200 persone che hanno voluto così testimoniare quanto sia viva la memoria garibaldina nella città bizantina, aprendo in definitiva l'anno 2016 che sarà dedicatao al 70° anniversario del referendum tra Repubblica e monarchia. In tale occasione la provincia di Ravenna registrò il più alto numero di suffragi a favore della Repubblica a livello nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completati i lavori per difendere l'area del capanno Garibaldi dalla minaccia dell'acqua

RavennaToday è in caricamento