Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Torna "Lavori in Comune": adolescenti protagonisti di un progetto di volontariato

Giunge alla quarta edizione il progetto "Lavori in Comune", voluto dall'assessorato al Decentramento per permettere a ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni di dedicare parte delle vacanze a progetti di volontariato e cittadinanza attiva

Giunge alla quarta edizione il progetto “Lavori in Comune”, voluto dall’assessorato al Decentramento per permettere a ragazzi e ragazze dai 14 ai 18 anni di dedicare parte delle vacanze a progetti di volontariato e cittadinanza attiva a favore della comunità. Un’idea che “non risente affatto dell’età”. Anzi, a ogni edizione aumentano le iniziative proposte e i posti disponibili. Chi deciderà di indossare quest’estate la ormai famosa “maglietta gialla”, divisa d’ordinanza dei partecipanti, potrà scegliere di dedicarsi a una o più di 83 iniziative (contro le 73 dell’anno scorso). I posti disponibili sono 633 (contro i 559 del 2014).

Le iscrizioni si ricevono a partire da lunedì 8 giugno (il modulo è già scaricabile dal sito www.comune.ra.it, notizie di copertina e area tematica decentramento). Il 12 giugno alle 10 è previsto il tradizionale saluto a tutti i partecipanti in piazza del Popolo e poi partiranno le varie attività.

Il progetto è promosso dall’assessorato al Decentramento, sostenuto dai dirigenti scolastici delle scuole secondarie di secondo grado, realizzato con la collaborazione di numerosissimi soggetti pubblici e privati, del mondo dell’associazionismo, dei servizi e del volontariato, nonché di singoli volontari. E’ stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa in municipio alla presenza, tra gli altri, dell’assessora al Decentramento Valentina Morigi, dei presidenti dei consigli territoriali, di consiglieri territoriali, operatori culturali, dirigenti scolastici e rappresentanti dei diversi soggetti coinvolti nella realizzazione dei vari progetti. L’assessora Morigi ha rivolto loro un ringraziamento “perché come assessorato abbiamo fortemente voluto questo progetto ma senza di voi non avremmo potuto realizzarlo. Quindi grazie a voi e grazie ai ragazzi, che ogni anno dimostrano di non essere come qualcuno li vorrebbe dipingere, cioè egoisti e disinteressati rispetto al mondo che li circonda, ma al contrario impegnati, a disposizione degli altri, generosi: persone nelle cui mani consegnare il futuro della nostra comunità.

Siamo ormai alla fine del mandato; sono certa che questo progetto sia uno strumento molto positivo, importante e utile, che possiamo consegnare nelle mani della futura amministrazione, confidando che possa essere replicato, con il supporto di tutti voi che ci avete creduto. E mi piacerebbe molto che potesse estendersi a tutto l’arco dell’anno e non solo all’estate”.

I partecipanti a “Lavori in Comune” potranno dedicare parte delle loro vacanze (una o più settimane) ad attività che riguardano l’ambiente, la tutela dei beni comuni, l’arte e la cultura, la memoria storica, la comunicazione, la solidarietà e il turismo. Ogni percorso prevede la presenza di un animatore professionista/tutor, nonché la copertura assicurativa per il periodo prescelto. Verrà rilasciato un attestato di frequenza valido per i crediti formativi scolastici.

Tra le novità di quest’anno due laboratori, sotto il titolo “Sani & Salvi”, per l’acquisizione di competenze utili in caso di emergenze. Solo per fare alcuni esempi, è tra l’altro prevista la realizzazione di interventi di abbellimento di strutture ad uso comune e aree pubbliche; di materiali didattici per bambini; la riparazione di biciclette da destinare a finalità pubbliche.

L’obiettivo è quello di favorire i processi di socializzazione tra pari e le occasioni di dialogo intergenerazionale e interculturale. Ma anche di promuovere l’educazione alla legalità, alla cittadinanza attiva e a uno stile di convivenza improntato al rispetto dei valori costituzionali e dei doveri di solidarietà sociale, di cooperazione e di aiuto reciproco. Una particolare attenzione viene riservata alla valorizzazione delle abilità dei ragazzi in senso creativo, all’autonomia, alla cultura del rispetto per le differenze di genere e al riconoscimento dei talenti e delle aspirazioni individuali, della responsabilità sociale individuale e collettiva. Per informazioni e adesioni ai percorsi in città e al mare 0544.482799 – 0544.482815; nell’area nord 0544.521505; nell’area sud 0544.555035.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "Lavori in Comune": adolescenti protagonisti di un progetto di volontariato
RavennaToday è in caricamento