menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori per tutelare le pinete San Vitale e Miserocchi e la Pialassa Baiona

Gli interventi si inseriscono nell’ambito di un’articolata strategia territoriale che mira a qualificare, valorizzare e promuovere il patrimonio naturalistico ed ambientale del Comune di Ravenna

La giunta comunale, su proposta dell’assessore all’ambiente Gianandrea Baroncini, ha approvato una serie di delibere aventi ad oggetto la tutela e la promozione del patrimonio ambientale ravennate. Gli interventi si inseriscono nell’ambito di un’articolata strategia territoriale che mira a qualificare, valorizzare e promuovere il patrimonio naturalistico ed ambientale del Comune di Ravenna, attraverso un sistema di azioni specifiche in grado di valorizzare gli aspetti visivi e percettivi del paesaggio, rispettandone e conservandone, allo stesso tempo, gli elementi naturalistici.

“Si tratta di progetti in linea con gli sforzi messi in campo in questi anni dall’Amministrazione comunale orientati alla valorizzazione del patrimonio ambientale - commenta l’assessore Baroncini -. Un “pacchetto” di fine anno consistente sia in termini di azioni che in termini di spesa, che andrà ad arricchire ulteriormente una programmazione importante, volta alla cura, al decoro e alla manutenzione del capitale naturale, inteso come valore aggiunto del nostro territorio”.

Si prevede la riqualificazione della pineta Miserocchi, situata tra l’abitato di Marina Romea e lo specchio acqueo della pialassa Baiona, per un investimento complessivo di 50.986,01 euro. In particolare l’obiettivo è quello di riqualificare nel suo complesso l’area boscata della pineta, mediante l’integrazione di interventi di gestione forestale, il ripristino degli habitat costieri e la rimozione dei detrattori ambientali. Gli interventi selvicolturali previsti inoltre integrano il ruolo di protezione idrogeologica e valorizzazione del bosco, in termini di ordine ecologico e fruitivo, in modo che l’ecosistema possa essere valorizzato anche in funzione della promozione di un turismo naturalistico.

È stata poi approvata una delibera relativa alla manutenzione straordinaria delle paratoie poste all’interno della pineta San Vitale, strumenti atti alla regolamentazione del regime idrico, per un importo complessivo di 59.577,60 euro. Il progetto prevede che venga realizzato un intervento di manutenzione per le 26 paratoie presenti all’interno della pineta e della pialassa Baiona, in modo da mantenerle funzionali all’uso, con la finalità di contrastare la salificazione delle acque e proteggere il bosco e le zone umide di acqua dolce.

In programma anche il risanamento di argini, dossi e barene nella pialassa Baiona, al fine di proteggerne l’habitat naturale. Si prevede di risanare i tratti arginali fragili dell’argine est del chiaro del Comune, mediante la realizzazione di nuove protezioni di sponda con pali di legno e geotessuto; si provvederà poi al ripristino delle barene verso il chiaro della Polalonga, attraverso lavori di riscavo e ricarica “a spaglio”. L’investimento complessivo è pari a 200.000,00 euro.

La riqualificazione di piccoli edifici di proprietà comunale nella pineta San Vitale e nella pialassa Baiona nasce con l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione dell’offerta turistico-naturalistica di un’area strettamente connessa al Parco regionale del Delta del Po, attraverso la realizzazione di infrastrutture per il turismo ambientale, qualificando le forme di gestione del patrimonio naturale basate su progetti di wildlife economy e green economy. Le azioni progettuali, per un costo complessivo di 57.471,34 euro, consistono nella riqualificazione di piccoli capanni e casetti della pineta e della pialassa, che potranno poi essere riutilizzati per migliorare l’offerta turistica nelle zone naturali, con l’obiettivo di sviluppare l’economia turistica e valorizzare il complesso culturale e ambientale del territorio.

Sono previsti infine interventi straordinari di potatura, abbattimento e sfalcio ai lati della SS 309 Romea, arteria che percorre in senso longitudinale il complesso naturalistico a nord di Ravenna, nel tratto Cerba – Fossatone, per un investimento di 25.605,96 euro, finalizzati a garantire la sicurezza della viabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il mito del Passatore: eroe cortese o spietato assassino?

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento