menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori pubblici, con tre mesi di ritardo riapre il Ponte Teodorico

La riapertura del ponte permetterà al traffico veicolare cittadino di riprendere il suo normale corso dopo circa dieci mesi

Arriva finalemente la data della riapertura del Ponte Teodorico. Venerdì 26 marzo si potrà finalmente tornare a circolare sul ponte nella zona nord-est di Ravenna, punto cruciale per gran parte del traffico veicolare della città che mette in comunicazione via delle Industrie con la Circonvallazione alla Rotonda dei Goti.

I lavori, iniziati verso la fine della scorsa primavera con la demolizione del vecchio ponte, doveva concludersi entro il periodo di Natale 2020. La notizia della riapertura, giunta con tre mesi di ritardo, è stata annunciata da Rfi che ha realizzato l’intervento con un investimento complessivo di circa 9 milioni di euro.

Il nuovo ponte Teodorico, caratterizzato dalla grande arcata di 56 metri e un impalcato lungo 58 metri e largo 19, permetterà ora il passaggio dei treni merci, adibiti al trasporto sia di semirimorchi sia di interi camion, da e verso il porto di Ravenna. La vecchia passerella è stata sostituita da un nuovo percorso pedonale su un lato e uno ciclabile sull’altro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

La sorpresa pasquale a Maiano: sbuca un uovo di Pasqua gigante

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento