Pista ciclabile a Classe, asfaltature e ponti: al via lavori per quasi 4 milioni

“Si tratta di interventi - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani - che hanno come comune denominatore la sicurezza"

Ammonta a quasi quattro milioni di euro (per la precisione 3.790.000) il valore dei principali lavori, già aggiudicati, che riguarderanno nei prossimi mesi le strade del territorio comunale. Le risorse sono state messe a disposizione dal Comune e, in alcuni particolari casi, da altri soggetti. “Si tratta di interventi - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani - che hanno come comune denominatore la sicurezza, declinati, a seconda dei casi, su particolari esigenze: parliamo quindi di percorsi pedonali e ciclistici, a tutela delle cosiddette utenze deboli, rifacimento e manutenzione di pavimentazioni stradali e ponti. Sono tutti importanti e attesi e per questo siamo molto soddisfatti di vederli partire”.

Percorsi protetti per pedoni e ciclisti - A Classe, nel tratto di via Romea Vecchia che collega la frazione con il nucleo abitato delimitato dalle traverse di via Valvassori e via Navarco, sarà avviata entro settembre la realizzazione, per un importo di 300mila euro, di un percorso ciclabile a margine della carreggiata, largo 2,5 metri e lungo 470, e quella di un marciapiede fra via Navarco e via Del Pretorio.

Il percorso pedonale di via Cella, a San Bartolo, sarà riqualificato con un intervento da 350mila euro. Si prevede di far partire i lavori a inizio settembre, realizzando percorsi protetti riservati all’utenza debole e regolarizzando la sosta, prevedendola nei punti di minor rischio e, ove compatibile, di maggior richiesta. Contestualmente sarà realizzato un intervento di efficientamento energetico e adeguamento normativo dell’impianto di pubblica illuminazione.

Rifacimento di pavimentazioni stradali - Sarà rifatta, con una spesa di 200mila euro, la pavimentazione di via Canala, che collega la statale 16 con via Canalazzo. Analoghi interventi di manutenzione straordinaria saranno eseguiti in strade dell’area “Ravenna sud”: in particolare la pavimentazione in autobloccante presente nelle vie Rubicone, Panfilia e nella rotonda Greene Balch Emily sarà rimossa e sostituita con pavimentazione in conglomerato bituminoso. L’importo complessivo di  tali lavori ammonta a 100mila euro.

Nell’area territoriale “centro urbano” si provvederà al rifacimento della strada e dei marciapiedi in via Zotti, per un tratto di 250 metri, e via Bregoli, per un tratto di 85 metri. L’intervento, da 100mila euro, prevede anche il rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica.

Nel forese, è prevista la sistemazione della fascia laterale di via Santerno Ammonite, nel tratto compreso tra via Bassa e il civico 9, per consentire ai pedoni di transitare in sicurezza. I lavori costeranno 40mila euro. Con ulteriori 100mila euro si provvederà alla manutenzione straordinaria, in zona Bassette, di via Bondi, via Buozzi e via Romagnoli (tratti da via Di Vittorio a scolo consorziale Fagiolo).

In centro storico si interverrà sua via Guidone e via Baccarini, dove saranno rifatte le pavimentazioni in conglomerato bituminoso. Tale intervento potrà essere realizzato a seguito di un accordo con Hera, nel rispetto di quanto disposto dal regolamento scavi su suolo pubblico.

Rifacimento e manutenzione ponti - Saranno a carico dell’Autorità portuale per 1,2 milioni di euro e del Comune per 400mila il rifacimento del ponte su via Classicana e la manutenzione delle strade limitrofe in ambito portuale (adeguamento di via Darsena San Vitale nel tratto sotto il cavalcavia, realizzazione di una viabilità provvisoria per rendere accessibile la zona portuale durante la demolizione e ricostruzione del ponte, sistemazione delle rampe di accesso al nuovo ponte). Si prevede di avviare l’intervento in settembre.

Saranno demoliti e ricostruiti i ponti sugli scoli consorziali Canala e Cupa in via Sant’Alberto, con un intervento da 900mila euro che prevede la demolizione dei manufatti esistenti e la realizzazione di nuovi impalcati. Preliminarmente dovranno essere riposizionati i sottoservizi (acquedotto, fognatura nera in pressione e gas).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel ponte sul fiume Savio è prevista per settembre la realizzazione di un primo intervento in materia di funzionalità e sicurezza, del valore di 100mila euro. Saranno installate una nuova barriera parapetto su entrambi i lati a bordo ponte, una nuova barriera guardrail a delimitazione della carreggiata, un nuovo percorso pedonale asfaltato su tutti e due i lati e realizzate le opere per lo smaltimento delle acque dalla piattaforma stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • La giovane che sfida la crisi per realizzare il suo sogno: aprire un forno-cioccolateria

  • Scoppia un focolaio di Coronavirus in casa di riposo: 50 contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento