Lavori sul canale dei Mulini. Legambiente: "Chiederemo la verifica alla Provincia"

Legambiente chiederà l'intervento della Provincia di Ravenna. "La riunione è stata convocata per questa sera, a lavori già iniziati - ha commentato Yuri Rambelli, presidente del circolo Legambiente

Legambiente non sarà presente alla riunione della consulta di quartiere sui lavori relativi al canale dei Mulini, e relativo abbattimenti di alberi. Per l'associazione è “poco serio consultare i cittadini a lavori già iniziati, senza neanche rispettare i tempi minimi previsti per la convocazione della Consulta Lugo Nord convocata con soli 4 giorni di preavviso, diversamente da quanto prevedono i regolamenti, e a cantieri già avviati. Nessuna informazione ai cittadini e nessuna notizia sul piano di ripristino”.

Legambiente chiederà l'intervento della Provincia di Ravenna. “La riunione è stata convocata per questa sera, a lavori già iniziati - ha commentato Yuri Rambelli, presidente del circolo Legambiente A. Cederna - ci sembra un modo poco serio di garantire la partecipazione dei cittadini alle scelte dell'amministrazione comunale. Oltre a mettere i cittadini di fronte al fatto compiuto, Legambiente rimarca la forma irrituale di convocazione della consulta, con soli 4 giorni di preavviso, senza rispettare quindi i tempi minimi previsti dallo stesso regolamento comunale”.

“In più occasioni abbiamo inoltre espresso le nostre perplessità per i modi in cui viene gestito il canale dei mulini - ha aggiunto Rambelli - dato che si tratta di un'area protetta istituita dalla Provincia di Ravenna nel 2011, con una serie di prescrizioni e di misure di gestione che non vediamo applicate all'atto pratico”. Tra gli aspetti evidenziati dall'associazione, la mancanza di un piano di ripristino delle alberature in seguito agli interventi. L'area di riequilibrio ecologico era stata infatti istituita con una serie di misure per la conservazione e ripristino delle condizioni per la presenza delle specie animali e vegetali caratteristiche delle zone umide e dei boschi planiziali, la promozione dell'area a fini turistico-ricreativi e dell'educazione ambientale; invece in seguito ai vari interventi realizzati nel corso degli anni, sempre in nome della sicurezza, la copertura arborea e la biodiversità del canale sono probabilmente diminuiti da quando è stata istituita l'area protetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In cosa consiste allora la “protezione”? Oltre 6 mesi fa, quando l'intervento era dato per imminente - ha aggiunto Rambelli - ci spiegarono che non c'era tempo per elaborare un piano, perché c'era l'urgenza di fare i lavori e che il piano si sarebbe fatto in seguito. Sono passati 6 mesi, ma del piano ancora nessuna traccia. A questo punto non abbiamo intenzione di perdere altro tempo in discussioni che poi non trovano riscontro nella realtà”. Legambiente ha perciò annunciato l'intenzione di chiedere l'intervento della Provincia di Ravenna, per verificare, come previsto dalla Legge Regionale 6/2005 le modalità di gestione dell'area protetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento