rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Russi

Lavoro nero, nuovi controlli dei Carabinieri: fioccano le sanzioni

Nel complesso sono state ispezionate 10 aziende nell’ambito dell’autotrasporto per un totale di 48 lavoratori

Continuano i controllo sui cantieri nell’ambito dell’intero territorio della provincia di Ravenna. Questa settimana i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro, con i colleghi delle stazionidi Ravenna e di Russi, hanno disposto il provvedimento di sospensione di un'impresa edile con sede legale ed operativa a Ravenna, per avere occupato l'unico operaio a disposizione in nero. Sono state quindi elevate sanzioni amministrative per 5.980 euro.

A Russi è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica il coordinatore per la sicurezza dei lavori in un cantiere edile per avere omesso di verificare l’idoneità dei piani operativi di sicurezza delle ditte presenti in cantiere. In relazione al piano di sicurezza e coordinamento sono state elevate ammende per 1.753,60 euro.

Altro controllo effettuato dai Carabinieri, assieme al personale dell'Inps, dell'Inail  e della Guardia di Finanza di Ravenna, ha riguardato il settore dell'autotrasporto, adottando provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale per aver occupato operai in nero. Sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 3.900 euro. Nel complesso sono state ispezionate 10 aziende nell’ambito dell’autotrasporto per un totale di 48 lavoratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, nuovi controlli dei Carabinieri: fioccano le sanzioni

RavennaToday è in caricamento