Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Le celebrazioni della Settimana Santa: niente Via Crucis quest'anno

Celebrazioni pasquali con alcune limitazioni per impedire il diffondersi dei contagi ma in presenza, quest’anno

Celebrazioni pasquali con alcune limitazioni per impedire il diffondersi dei contagi ma in presenza, quest’anno. A livello diocesano sono stati recepiti gli orientamenti Cei per la Settimana Santa che, anzitutto, esortano i fedeli a partecipare alle celebrazioni del Triduo, le più importanti dell’anno liturgico, il cuore della vita di fede delle comunità, in presenza ma con alcune accortezze.

La domenica delle Palme, 28 marzo, dà il via alla Settimana Santa. In Cattedrale la Messa sarà celebrata alle 11 dall’arcivescovo di Ravenna-Cervia, monsignor Lorenzo Ghizzoni. Per quel che riguarda la processione con i rami di ulivo, l’indicazione è di evitare lo scambio dei rami tra i fedeli, invitando questi ultimi a portarli da casa. Considerato l’andamento dei contagi, la Diocesi ha deciso di rinviare la celebrazione della Messa del Crisma, tradizionalmente fissata alla sera del mercoledì santo, alla vigilia di Pentecoste. Per la stessa ragione non si terrà la tradizionale Via Crucis cittadina del venerdì santo. Sospese anche le processioni e le espressioni di pietà popolare.

Nei tre giorni del Triduo, l’1, il 2 e il 3 aprile alle 8 in Cattedrale l’arcivescovo presiederà l’Ufficio delle letture e le lodi. La Messa in Coena Domini, giovedì primo aprile in Cattedrale è in programma alle 18, così come la liturgia della Passione, venerdì 2 aprile, sempre alle 18. Entrambe le celebrazioni saranno presiedute da monsignor Ghizzoni. In base agli orientamenti della Cei, nella Messa del Giovedì santo sarà omesso il segno della lavanda dei piedi. Mentre il Venerdì santo il “bacio della croce” sarà riservato al solo celebrante. Nella preghiera universale, durante la celebrazione, sarà inserita una particolare intenzione di preghiera “per chi si trova in situazione di smarrimento, i malati, i defunti”.

La Veglia pasquale, sabato 3 aprile, sarà celebrata in tutte le sue parti come previsto dal rito, in orario compatibile con il coprifuoco. In Cattedrale la celebrazione è in programma sabato 3 aprile alle 20 e sarà trasmessa in diretta su Teleromagna, sul canale 14. RavegnanaRadio Inblu trasmetterà, sempre in diretta, tutte le celebrazioni del Triduo dalla cattedrale su 94 Mhz e su www.ravegnanaradio.it Nel giorno di Pasqua, il 4 aprile, le celebrazioni in Duomo seguiranno l’orario festivo, mentre l’arcivescovo Lorenzo celebrerà la Messa alle 10 nella casa circondariale di via Port’Aurea e alle 18 nella concattedrale di Cervia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le celebrazioni della Settimana Santa: niente Via Crucis quest'anno

RavennaToday è in caricamento