menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le lunghe attese al call center per il Fascicolo Sanitario Elettronico a Striscia la Notizia

Il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani ha presentato un’interrogazione all’indirizzo della Giunta di viale Aldo Moro per sapere “se i problemi segnalati nel servizio televisivo sono confermati"

Molti cittadini romagnoli si sono rivolti a Striscia la Notizia per lamentarsi degli intoppi del servizio di call center dell'Ausl Romagna relativo ai problemi tecnici del Fascicolo Sanitario Elettronico. Un disagio che si è manifestato soprattutto da quando sono state aperte le prenotazioni per la somministrazione del vaccino anticovid per gli over 80. Martedì sera è andato in onda un servizio del tg satirico di Canale 5, con "Capitan Ventosa" che ha trattato la questione.

Il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani ha presentato un’interrogazione all’indirizzo della Giunta di viale Aldo Moro per sapere “se i problemi segnalati nel servizio televisivo sono confermati e il motivo per cui il numero verde non offre il servizio per cui è stato istituito. A seguito delle segnalazioni pervenuteci anche dal territorio emiliano - spiega il consigliere - abbiamo depositato questo atto ispettivo per chiedere alla Giunta di verificare se anche altri territori abbiano avuto problemi di accesso al FSE. E ancora, vogliamo capire quali problemi sono segnalati e quando è previsto che il servizio sia funzionante e nelle disponibilità dei cittadini”.

“In alcune occasioni l’accesso al FSE risulta difficoltoso e spesso, per motivi tecnici, gli utenti si vedono costretti ad utilizzare altri canali per risolvere i problemi - continua Liverani - Come è stato descritto benissimo in un servizio televisivo del programma Striscia la notizia, in alcuni territori (in quel caso la Romagna) risulta impossibile contattare gli operatori dell’assistenza tramite il numero verde dedicato. È vero infatti che le chiamate non ricevono risposte e lasciano gli utenti col problema iniziale senza possibilità di una soluzione. Segnalazioni di disguidi tecnici e comunicativi arrivano da più territori e sembra che nessuna provincia sia esente da problemi. Ecco perché chiediamo conto della situazione all’esecutivo regionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento