menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le "magliette gialle" creano due giardini pensili per la casa protetta Galla Placidia

Le magliette gialle hanno spiegato agli ospiti della struttura in che cosa consistono i giardini verticali, come li hanno preparati e in che modo si possono arredare

Si è concluso lunedì mattina il laboratorio “A scuola da mastro Geppetto”, realizzato dalle magliette gialle del Progetto Lavori in Comune 2018. I sei ragazzi e ragazze partecipanti, Alban, Emma, Filippo, Maya, Niccolò e Sofia, coadiuvati da Beatrice Ballanti e Roberta Bagni, operatrici del Centro “La Lucertola”, hanno lavorato questa settimana per realizzare due giardini verticali da donare alla casa protetta Galla Placidia e lunedì mattina li hanno consegnati alle operatrici della struttura, alla presenza dell'assessore Gianandrea Baroncini e dei numerosi nonni e nonne ospiti all'interno della casa protetta.

Le magliette gialle hanno spiegato agli ospiti della struttura in che cosa consistono i giardini verticali, come li hanno preparati e in che modo si possono arredare, scegliendo piante ornamentali, aromatiche e persino piccole piante da orto. I giovani hanno poi messo a dimora le piantine e spiegato che queste andranno curate e innaffiate ogni giorno. L'assessore Baroncini ha infine salutato tutti i presenti, facendo notare quanto sia importante fare conoscere alle giovani generazioni strutture come le case protette, collaborare con loro per portare un sorriso ai nonni e nonne e ha voluto sottolineare quanto sia importante impegnarsi nel mondo del volontariato per rendere più accogliente la città e migliorare la qualità della vita, anche attraverso queste piccole azioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento