menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le magliette gialle tornano anche al tempo del Covid

L'assessore al Decentramento Baroncini: "Ce la stiamo mettendo tutta per garantire a ragazze e ragazzi di svolgere questa esperienza di crescita e cittadinanza attiva in sicurezza"

Tornano anche per l’estate 2020 le magliette gialle di Lavori in Comune. L'assessorato al Decentramento conferma per il nono anno consecutivo il progetto che consente a ragazze e ragazzi dai 14 ai 19 anni di dedicare parte dell'estate ad attività di volontariato e cittadinanza attiva in favore della comunità. Il gruppo degli operatori culturali sta lavorando alla predisposizione dell’iniziativa anche se in un contesto non certo agevole.

"Non è stato facile - afferma Gianandrea Baroncini, assessore al Decentramento -  in questo periodo di incertezze e scenari che cambiano repentinamente, stilare una programmazione che presenti proposte di percorsi e laboratori interessanti per i volontari e le volontarie, valorizzi l'impegno delle associazioni del territorio che hanno accettato questa sfida, e al contempo garantisca tutte le norme di sicurezza necessarie per contrastare la pandemia, sulla base delle linee guida stilate dal governo e dalla Regione. Tuttavia ce la stiamo mettendo tutta affinchè le magliette gialle possano essere operative in sicurezza in questa estate particolare e fare un’esperienza di cittadinanza attiva utile alla loro crescita personale e sociale“.

Quella che a breve verrà presentata al pubblico sarà dunque una programmazione che potrà subire dei cambiamenti in itinere, così come sono state introdotte variazioni in alcuni aspetti organizzativi a partire dalle modalità di iscrizione, che, rispetto agli anni precedenti, si effettueranno esclusivamente per via telefonica.

La maggior parte dei laboratori dura una settimana e richiede un impegno di circa 4 ore giornaliere, dal lunedì al venerdì, ma vi sono anche le eccezioni, con laboratori più lunghi e orari diversi. Ciascun partecipante  avrà modo di mettere a disposizione impegno e capacità nell’area tematica prescelta: chi si dedicherà  all’ambiente, chi all'arte e alla cultura, chi al sociale e all'educazione, o ancora alla tutela dei beni comuni, alla comunicazione, alla solidarietà, al turismo.

Il progetto, realizzato con la collaborazione di numerosissimi soggetti pubblici e privati, del mondo dell’associazionismo, comitati cittadini, dei servizi e del volontariato, nonché di singoli volontari, ed è sostenuto dagli Istituti scolastici. Ogni percorso prevede la copertura assicurativa per il periodo prescelto e la presenza di un adulto di riferimento.  Al termine delle attività verrà rilasciato a tutti i partecipanti l’attestato di partecipazione.

Per maggiori informazioni si prega di consultare a breve il sito del Comune di Ravenna, al link https://www.comune.ra.it/Aree-Tematiche/Decentramento dove sarà reperibile il programma completo dei laboratori aggiornato con le ultime modifiche e il volantino con le modalità di iscrizione e i recapiti da contattare. Il volantino sarà diffuso via mail, sui social e nei siti internet delle scuole superiori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento