menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le opere degli artisti di Crac "sbarcano" a Villa Verlicchi

Al centro degli interventi artistici alcuni temi come la necessità di andare oltre internet, l’inquinamento ambientale, il tema dell’identità

Per due ore, venerdì 3 maggio gli interni storici e il giardino di villa Verlicchi di Lavezzola hanno ospitato installazioni, letture, sonorizzazioni, fotografie, azioni, videoloop realizzati dagli artisti di Crac - Centro in Romagna per la ricerca arte contemporanea. Gli allestimenti interni e nel tracciato del giardino hanno permesso di poter mostrare com’è oggi, e avvicinarsi a cosa potrebbe essere domani, dopo la sua ristrutturazione. Al centro degli interventi artistici alcuni temi come la necessità di andare oltre internet, l’inquinamento ambientale, il tema dell’identità, lo stimolo a rileggere con occhi diversi e in chiavi nuove, a volte ironiche, la storia di ciò che ospita per far germinare nuove idee e possibilità di incontri e opportunità per il futuro.

L’iniziativa è stata pensata per stimolare nelle persone un modo diverso di vivere l’arte e il luogo che la ospita, attraverso l’ascolto di emozioni, percezioni, momenti di sorpresa come vuol fare e fa l’arte contemporanea. Sono stati presentati libri d’artista a cura di Caba, che la nuova veste di villa Verlicchi ospiterà anche in forma di museo. Gli interventi hanno utilizzato soprattutto le tracce e i ricordi dei vissuti che hanno “abitato” villa Verlicchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento