rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Le piattaforme si tingono di rosa, Legambiente: "Gesto irrispettoso per il territorio"

Nei giorni scorsi è stato annunciato che, durante i tre giorni della Notte Rosa, il distretto settentrionale di Eni (Ente nazionale idrocarburi) illuminerà di rosa le piattaforme Angela-Angelina e Pcw-t, poste a poche miglia dalla riva

Nei giorni scorsi è stato annunciato che, durante i tre giorni della Notte Rosa, in programma nel weekend dal 7 al 9 luglio, il distretto settentrionale di Eni (Ente nazionale idrocarburi) illuminerà di rosa le piattaforme Angela-Angelina e Pcw-t, poste a poche miglia dalla riva.

"Esprimiamo dissenso rispetto la proposta di illuminare le piattaforme - commentano Legambiente e il gruppo Rottama Italia - Come se ci fosse una sorta di rassegnazione nei confronti di strutture simbolo di uno sviluppo economico, che ha portato e sta portando il nostro territorio a forti criticità ambientali. L’attività delle piattaforme vicino alla costa, infatti, accelera i processi di subsidenza, contribuendo indirettamente al fenomeno dei cambiamenti climatici e con essi l’innalzamento del livello del mare. Un’accoppiata che vedrà in un futuro non tanto lontano la nostra città fare i conti con una pericolosa situazione di invivibilità. Invitiamo la società Eni a dedicare le proprie forze finanziare a vero beneficio della comunità e non a sciocchezze di “social washing” come questa, in primis dedicandosi seriamente alla bonifica di aree colpite dall’inquinamento. Ci auguriamo che chi di dovere faccia un passo indietro rispetto questa scelta, assolutamente non rispettosa non solo del nostro territorio e di chi lo abita, ma anche in considerazione dell’impegno che l’intero pianeta sta tentando di sviluppare per far fronte alla sfida dei cambiamenti climatici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le piattaforme si tingono di rosa, Legambiente: "Gesto irrispettoso per il territorio"

RavennaToday è in caricamento