rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Faenza

"Legali ad Arte": il Liceo artistico faentino primo tra le scuole della Regione

La proposta del liceo faentino è stata caratterizzata da un ricco cartellone di iniziative svolto durante l’anno scolastico 2015/16 e focalizzato sui temi della legalità, trattata in tutte le sue prospettive tematiche, dal mondo delle regole alla democrazia partecipata, alla cittadinanza nel suo complesso

L’indirizzo Artistico per il Design del Liceo faentino si è distinto quale prima Scuola in Emilia-Romagna con la proposta monumentale ‘Legali ad Arte’ nell’ambito della edizione 2016 di conCittadini, ideata dal professor Michele Orlando in sinergia con l’Assemblea legislativa, l’amministrazione comunale, l’Arma dei Carabinieri di Faenza e le associazioni del territorio ha ideato per approfondire i temi della cittadinanza attiva e della legalità, con particolare attenzione al mondo dell’Arte. 

"È stato un anno di grandi e lusinghieri risultati, a partire dai numeri che hanno significato una volta di più come questo percorso si è venuto negli anni consolidando e configurando come una diffusa e articolata Comunità educante che, interagendo con il Parlamento regionale, esprime e ci consegna contributi e momenti di impegno culturale e formativo di grande profilo - spiega Orlando -. Un percorso, conCittadini, che in questa edizione si è sviluppato con 130 progetti, ha coinvolto 266 scuole, 33 Consulte e Centri giovanili, 260 Associazioni e Fondazioni, 128 Enti Locali e Istituzioni, quasi 30.000 ragazzi coinvolti e 3.000 adulti".

La proposta del liceo faentino è stata caratterizzata da un ricco cartellone di iniziative svolto durante l’anno scolastico 2015/16 e focalizzato sui temi della legalità, trattata in tutte le sue prospettive tematiche, dal mondo delle regole alla democrazia partecipata, alla cittadinanza nel suo complesso. La classe capofila è stata la 3 A dell’indirizzo Artistico, ma sono stati coinvolti un po’ tutti gli indirizzi in diversi momenti di incontro e scambio con differenti soggetti istituzionali di livello regionale e locale, a formare una grande comunità di persone, istituzioni, associazioni, operatori, docenti e studenti, accomunati dal desiderio di avvicinare i giovani cittadini e i territori nei quali crescono alla pratica della cittadinanza e ad una relazione con il mondo istituzionale, che diviene frequentazione, partecipazione, confronto, scambio tra società civile ed istituzioni di riferimento. 

Un’apposita commissione regionale ha vagliato quindi le proposte pervenute in Regione e ha ritenuto quella del Liceo di Faenza meritoria non solo della classificazione al primo posto, in una graduatoria di 59 scuole, per essere riuscita ad esprimere e a segnalarsi per una certa qualità e livello, ma anche di un rilevante riconoscimento economico da parte dell’Assemblea Legislativa dell’E.R. per aver pienamente corrisposto alle indicazioni contenute nelle Linee Guida del progetto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Legali ad Arte": il Liceo artistico faentino primo tra le scuole della Regione

RavennaToday è in caricamento