Letture che migliorano la vita: a Cervia e Conselice la qualifica "Città che legge"

Attraverso la qualifica di "Città che legge" si riconosce la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore condiviso

Cervia è stata inserita nell'elenco dei Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento della qualifica "Città che legge" per il biennio 2020/2021. La qualifica "Città che legge" è promossa dal Centro per il libro e la lettura, organo del MInistero per i Beni Culturali, d'intesa con l'Anci, che promuove e valorizza l'amministrazione comunale che si impegna a svolgere con continuità politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio.

Attraverso la qualifica di "Città che legge" si riconosce la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore condiviso in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Il Comune di Cervia ha conseguito tale riconoscimento per il biennio 2020/2021 ed è inserito in elenco nella sezione "Comuni da 15.001 a 50.000 abitanti". Con tale qualifica l'amministrazione comunale si impegna a dar vita ad un Patto locale per la lettura e potrà partecipare ai bandi che il Centro per il libro e la lettura pubblicherà per attribuire contributi economici, premi ed incentivi ai progetti più meritevoli.

Queste le parole di Michele Fiumi, assessore alla cultura: "Bellissimo traguardo che ci permettere di progettare una città più bella dove far crescere uomini e donne migliori. La lettura dei libri e la parola come strumenti di creazione di cittadini evoluti, consapevoli, aperti, partecipi nella costruzione della città ideale. Un traguardo ma anche uno stimolo a continuare ad ad alimentare questa città che legge per creare cittadini coscienti e consapevoli dell'importanza del libro per stimolare la mente, ridurre lo stress, aumentare le conoscenze e le capacità di ragionamento e di attenzione. Il periodo della quarantena ci ha insegnato che attraverso la lettura eravamo tutti un po' meno soli e un po' più ricchi nella mente e nell'animo. Non dimentichiamo questo saggio insegnamento!".

Conselice

Dopo aver ottenuto la qualifica di “Città che legge” (fascia di popolazione da 5000 a 15000 abitanti) per il biennio 2018-19, anche per il 2020-21 il Comune di Conselice ha ottenuto questo importante riconoscimento. Nel 2018 era stato stipulato il Patto Locale per la Lettura di Conselice tra l'amministrazione comunale, l'Istituto Comprensivo "F. Foresti"e numerose associazioni locali: uno dei requisiti fondamentali per ottenere la qualifica, insieme alla presenza del prestigioso Premio per letteratura per ragazzi “Giovanna Righini Ricci”, che nel 2021 giungerà alla sua 14esima edizione.

“Siamo molto soddisfatti, e voglio ringraziare lo staff dell’Ufficio sultura del Comune per il grande lavoro svolto – dichiara l’assessore alla Cultura, Raffaella Gasparri - E sottolineo che l’ottenimento della qualifica non è solo un riconoscimenti significativo, ma è importante anche perché permette al Comune e alle associazioni del territorio di poter partecipare a bandi per l’ottenimento di finanziamenti volti alla realizzazione di progetti inerenti la promozione della lettura sul territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

città che legge-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Violento schianto tra auto e moto: 18enne gravissimo in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento