rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

“Lèzar e scrìvar", un corso per imparare il dialetto romagnolo

Il dialetto verrà insegnato nelle sue diverse declinazioni: attraverso il canto, il ballo nell'aia, la lettura e la scrittura in vernacolo

Ogni lunedì di novembre (6,13, 20, 27) dalle 16 alle 18 si svolgerà a Sant’Alberto il corso “Lèzar e scrìvar - leggere e scrivere in dialetto” realizzato dall' Istituto Friedrich Schürr in compartecipazione con l'assessorato al Decentramento e il Consiglio territoriale. Si tratta del corso conclusivo di una trilogia in cui l'arte del dialetto è stata insegnata nelle sue diverse declinazioni: attraverso il canto, il ballo nell'aia, la lettura e la scrittura in vernacolo. Gli incontri di lettura e scrittura saranno coordinati dai docenti Gilberto Casadio e Carla Fabbri e si svolgeranno a casa Guerrini, in via Olindo Guerrini 60. L'iniziativa è gratuita e aperta a tutti/e coloro che vorranno cimentarsi con prove pratiche della scrittura in dialetto, attraverso la spiegazione e l'insegnamento della grafia del romagnolo con inoltre la lettura recitativa di testi poetici dialettali di autori della Romagna. Il progetto territoriale “Il dialetto della Romagna: suoni, parole e balli della tradizione” prevede il coinvolgimento di Auser e delle lettrici Juke Box – Donne di Parola, sezione Sant'Alberto.

L’associazione “Istituto Friedrich Schürr” nata nel 1996 per la tutela, la valorizzazione e la conservazione del dialetto romagnolo è intitolata al glottologo austro-tedesco che venne in Romagna nei primi del ‘900 per la sua tesi sulla pronuncia degli abitanti del nostro territorio. La Schürr conta oltre 850 soci, edita libri di cultura dialettale, pubblica il giornale “la Ludla” che, stampato in 2500 copie ogni numero per 10 numeri all’anno, viene spedito in forma gratuita a tutti i soci, alle scuole, alle biblioteche ed emeroteche della Romagna e alle relative amministrazioni comunali. L'associazione esegue inoltre interventi nelle scuole ove venga richiesto, fornisce supporto per trebbi e manifestazioni attinenti al dialetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Lèzar e scrìvar", un corso per imparare il dialetto romagnolo

RavennaToday è in caricamento