rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Lidi Nord e cure sanitarie, le richieste: "Aumentare gli ambulatori medici"

Sul territorio dei Lidi Nord sono presenti da decenni gli ambulatori di due medici, la dottoressa Paola Fabbri e il dottor Telemaco Franzoni

Il Consiglio territoriale del Mare, riunitosi mercoledì scorso, ha discusso sull’organizzazione delle cure sanitarie primarie nei Lidi Nord di Porto Corsini, Marina Romea e Casal Borsetti, approvando all’unanimità, al termine del dibattito, una propria deliberazione, fondata su diverse considerazioni. "Nel vasto territorio comunale su cui insiste la città di Ravenna, le frazioni dei Lidi Nord (Porto Corsini, Marina Romea e Casal Borsetti) soffrono di una oggettiva difficoltà di accesso ai servizi rispetto ad altre zone del Comune più densamente popolate - evidenzia la presidente Roberta Mingozzi -. In particolare le frazioni di Marina Romea e Porto Corsini sono geograficamente, economicamente e socialmente integrate nell’Area Territoriale numero 10 del Mare di cui l’ufficio comunale di riferimento è l’ufficio decentrato di Marina di Ravenna, mentre per la frazione di Casal Borsetti si registrano accessi e relazioni sia con i servizi di Marina di Ravenna che con quelli di Sant’Alberto".

"Sul territorio dei Lidi Nord sono presenti da decenni gli ambulatori di due medici, la dottoressa Paola Fabbri e il dottor Telemaco Franzoni - prosegue Mingozzi -. Fabbri ha il suo ambulatorio principale a Casal Borsetti e uno secondario a Porto Corsini, mentre Franzoni ha il principale a Porto Corsini e il secondario a Marina Romea. La località di Casal Borsetti era dotata dal 2007 di un centro prelievi chiuso dopo una decina d’anni. La scelta di assegnare uno dei due medici all’Area di S.Alberto creerebbe disagi a parte dei cittadini di Marina Romea e Porto Corsini, costretti anch’essi ad avere a riferimento la Casa della Salute di S.Alberto". Mingozzi ricorda che il sindaco di Ravenna a fine gennaio ha scritto all'Ausl, chiedendo di revisionare i Nuclei per le medesime problematiche. E sono numerosi cittadini hanno sottoscritto una petizione per denunciare le medesime problematiche.

Il Consiglio territoriale del Mare chiede che "ambedue i medici di medicina generale operanti nel territorio dei Lidi Nord siano associati all'Area territoriale del Mare; che non venga ridotta e se possibile venga aumentata la presenza ambulatoriale dei Medici di Medicina Generale nel territorio dei Lidi Nord; ed eventuali sviluppi che possano offrire ai cittadini di Casal Borsetti la possibilità di usufruire dei servizi di Sant’Alberto non pregiudichino in alcun modo l’offerta di servizi su Marina Romea e Porto Corsini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lidi Nord e cure sanitarie, le richieste: "Aumentare gli ambulatori medici"

RavennaToday è in caricamento