Cronaca

Lido Adriano, la nuova "Dante Alighieri" sarà una scuola primaria di secondo grado

Con questa delibera si decide di aggiungere le scuole di Lido Adriano all’interno dell’esistente Istituto comprensivo del Mare, con il quale c’è sempre stata sinergia e progettualità pedagogica

Il consiglio comunale ha approvato la delibera “Aggiornamento della rete scolastica afferente il primo ciclo di istruzione del Comune di Ravenna” con 24 voti favorevoli (Pd, Sinistra per Ravenna, Ama Ravenna, Pri, Gruppo misto, Ravenna in comune) e 3 astenuti (Lista per Ravenna, CambieRà, La Pigna).

Relatrice della delibera è stata l’assessora all’Istruzione Ouidad Bakkali. Con questa delibera si decide di aggiungere le scuole di Lido Adriano all’interno dell’esistente Istituto comprensivo del Mare, con il quale c’è sempre stata sinergia e progettualità pedagogica. In questo modo si supera l’ipotesi di creare un istituto comprensivo con le sole scuole di Lido Adriano visto il mancato raggiungimento dei parametri di legge nazionali per la realizzazione di una nuova autonomia scolastica. Infatti, occorrerebbero almeno 600 alunni, mentre nella località ce ne sono attualmente 450 e non è previsto un aumento demografico. Di concerto con il territorio, inoltre, è stato deciso il cambiamento d’uso dell’edificio scolastico attualmente in costruzione a Lido Adriano. Nella nuova scuola, pronta per il prossimo anno scolastico 2019-2020 e che sarà intitolata a Dante Alighieri, saranno ospitati i ragazzi e le ragazze della scuola primaria di secondo grado e non più bambini e bambine della scuola primaria di primo grado.

Il gruppo Lista per Ravenna ha evidenziato che Lido Adriano resta una “succursale” di Marina di Ravenna e che questa decisione obbligata non riconosce a Lido Adriano l’importanza che merita.

Il gruppo Pd ha sottolineato l’importanza della parola confronto, ripetuta più volte nella delibera, apprezzando il coinvolgimento del territorio in un percorso di partecipazione strutturato.

Il gruppo Lega Nord ha fatto notare un errore materiale riguardante il numero della legge regionale di riferimento, esprimendo disappunto per l’ennesimo errore in una delibera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lido Adriano, la nuova "Dante Alighieri" sarà una scuola primaria di secondo grado

RavennaToday è in caricamento