rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Lido di Dante si avvia alla normalità

La quiete dopo la tempesta. La Stupenda poesia di Leopardiana memoria sembra calzare a pennello sulla situazione in cui era precipitato Lido di Dante.

La quiete dopo la tempesta. La Stupenda poesia di Leopardiana memoria sembra calzare a pennello sulla situazione in cui era precipitato Lido di Dante. Una coltre di ghiaccio su tutte le vie dell'abitato creava non pochi problemi a chi doveva recarsi in città. In pratica, era diventato un miraggio arrivare alla rotonda posta all'ingresso della località, dopodiché tutto pulito per proseguire verso Ravenna. Da qui la protesta della cittadinanza per la mancata presa d'atto della situazione, contestata da parte di una consigliera del Pd ravennate con sterili polemiche che hanno interessato anche Facebook. Nessuno ha chiesto la luna nel pozzo, anche in considerazione dell'eccezionale evento e dell'estensione del territorio comunale, ma negare l'evidenza non è assolutamente accettabile. E' stato necessario allora un video su Youtube, in cui sequenze fotografiche hanno cristallizzato la realtà. Finalmente stamattina anche Lido di Dante ha ricevuto l'attenzione che meritava, compreso il compattatore di Hera per lo svuotamento dei cassonetti. Tutto è ben quel che finisce bene. Un grazie all'amministrazione ed a Sistema2, è atto dovuto. Ancor più dovuto è il ringraziamento ai tanti volontari che armati di secchi e palettine hanno sparso il sale per le vie.

Pasquale Minichini - Lista per Ravenna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lido di Dante si avvia alla normalità

RavennaToday è in caricamento