menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Linea Rosa incontra i detenuti per la Giornata contro la violenza sulle donne

Contestualmente alle performance di letture, è stata esposta una mostra di elaborati artistici realizzati da donne e bambini ospiti nelle case rifugio di Linea Rosa

Domenica 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, all’interno della casa circondariale di Ravenna Linea Rosa ha presentato “Inside out: il potere della condivisione”, letture a cura delle operatrici di Linea Rosa con accompagnamento musicale di Fulvia Di Pasquale, e a seguire: “Parole in transito” performance itinerante a cura di Associazione Asja Lacis - Lions Club Ravenna Dante Alighieri - Leo Club - 8 Marzo Donne di Porto Fuori. Al termine un coffee break, offerto dal carcere e interamente realizzato dai laboratori a tema seguiti dai detenuti.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale di Ravenna e con il patrocinio del Comune di Ravenna. Contestualmente alle performance di letture, è stata esposta una mostra di elaborati artistici realizzati da donne e bambini ospiti nelle case rifugio di Linea Rosa. L’idea di coinvolgere le donne e i bambini, che hanno intrapreso un percorso di uscita dal maltrattamento, ha avuto come principio ispiratore la riflessione sull’importanza dell’arte-terapia per l’elaborazione di un vissuto di violenza ma, soprattutto, l’esigenza di comunicare ai detenuti che è possibile e doveroso lavorare su sè stessi per costruire relazioni basate sul rispetto. In particolare le donne hanno realizzato una serie di scarpe di colori diversi e con diversi accessori, traendo spunto dalla scarpa rossa simbolo del femminicidio, mentre i bambini hanno eseguito disegni e dipinti. Il laboratorio è stato realizzato da una collaboratrice del centro antiviolenza esperta di arte terapia, ed i piccoli ospiti delle nostre strutture, hanno affrontato lo stesso percorso proposto in maniera adeguata alla loro età e strutturato appositamente per loro. Si è condiviso un momento di particolare commozione quando un ospite del carcere, in rappresentanza anche di altri detenuti, ha voluto omaggiare l'associazione di un bellissimo disegno raffigurante delle rose, accompagnato da una breve testimonianza scritta di ringraziamento per il lavoro di Linea Rosa, mentre un altro detenuto ha donato un manufatto rappresentante una scarpetta rossa, che ha realizzato egli stesso, per “contraccambiare” gli stessi oggetti realizzati dalle donne ospiti.

regalo_2_detenuti-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento