rotate-mobile
Cronaca

Al via l’anno lionistico: Gianni Bendandi presidente del Lions Club Ravenna Host

Nel comitato Soci, Antonio Medri (presidente), Enrico Maria Saviotti e Paolo Balella. Revisori dei conti: Roberto Cimatti, Lazzaro Gaudenzi e Andrea Magnani

Al via l’anno sociale del Lions Club Ravenna Host, il più antico e più numeroso tra quelli ravennati. Lunedì, nella suggestiva cornice di Palazzo Rasponi dalle Teste, si è svolta la serata di apertura dell’anno lionistico, presieduto quest’anno da Gianni Bendandi, alla presenza del Governatore distrettuale Franco Sami. 160 i Soci e gli ospiti del Club che hanno partecipato alla serata con il presidente di Circoscrizione Gian Marco Lanzoni, il presidente di Zona Andrea Franchi e numerosi officers distrettuali.

Nel corso della serata sono stati raccolti contributi da parte dei soci e degli ospiti, unitamente a quanto già stanziato dal Consiglio direttivo del Club, per 2.000 euro che saranno destinati al service “Senza morbillo sono viva”, promosso dalla Fondazione internazionale dei Lions Clubs, che consiste nell’acquisto e donazione di 2.000 vaccini (del costo unitario di un euro) per immunizzare i bambini di alcuni Paesi in via di sviluppo (in Africa ed Asia) nei quali il morbillo miete circa 330 vittime (soprattutto bambini) al giorno. Nel corso della serata il neopresidente Bendandi ha delineato le linee guida del suo mandato ed elencato i vari services ed iniziative di solidarietà in programma, con il motto “Ravenna soffre, aiutiamola!” che, anche in collaborazione con gli altri Lions Club della zona ravennate (rappresentati alla serata dai rispettivi presidenti) hanno l’obiettivo di aiutare le fasce più bisognose della comunità locale ravennate e in particolare i bambini in difficoltà.

“Con il motto “Ravenna è bella: riscopriamola!- ha proseguito il Presidente Gianni Bendandi - saranno perseguiti obiettivi di solidarietà con ulteriori meeting ed iniziative in luoghi storici e prestigiosi di Ravenna, tra i quali il Museo d’Arte di Ravenna che sarà sede del secondo meeting del Club, in programma lunedì 12 ottobre. Il Governatore distrettuale Franco Sami (ritratto nella foto durante il suo discorso, con il Presidente Bendandi alla sua sinistra) ha concluso la serata con “l’augurio al Lions Club Ravenna Host, che ha 61 anni di storia e conta oltre 100 Soci dei quali 10 da me nominati quali officers distrettuali, di continuare durante l’anno lionistico 2015/2016 nella sua grande tradizione di solidarietà alle situazioni di sofferenza internazionali e di attenzione ai bisogni della comunità locale, nello spirito di questa bella serata di solidarietà trascorsa insieme a così numerosi Soci ed amici del Club”.

Il Consiglio direttivo del Lions Club Ravenna Host per l’anno sociale 2015/2016 è composto da Gianni Bendandi (presidente), Sergio Morgagni (past president), Vittorio Santelmo (segretario), Andrea Fabbri (tesoriere), Andrea Ricci (cerimoniere), Alberto Fogli (censore), Giulia Minghetti (Leo advisor) e, come consiglieri, Gaetano Cirilli, Renato De Lorenzi, Gianfranco Frassineti, Elisabetta Peron, Canio Russillo e Felice Samorè. Nel comitato Soci, Antonio Medri (presidente), Enrico Maria Saviotti e Paolo Balella. Revisori dei conti: Roberto Cimatti, Lazzaro Gaudenzi e Andrea Magnani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via l’anno lionistico: Gianni Bendandi presidente del Lions Club Ravenna Host

RavennaToday è in caricamento