menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La lite al bar si trasforma in un'aggressione a colpi di coltello: panico sull'Adriatica

La vittima, medicata al pronto soccorso dell'ospedale di Ravenna, ha riportato una profonda ferita alla coscia destra

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cervia-Milano Marittima, nel corso di un servizio perlustrativo per il controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza per il reato di lesioni personali aggravate un 32enne rumeno, già noto alle forze dell'ordine.

L’uomo, intorno alle 13 di giovedì, avrebbe dato il via a una lite con un 37enne connazionale in un bar sulla statale Adriatica, arrivando addirittura a colpire il "rivale" alla gamba con un coltello. Il rapido intervento degli uomini della gazzella ha permesso di bloccare l’aggressore e, sentiti i testimoni e visionati i filmati delle telecamere private e del Comune presenti in zona, di ricostruire l’aggressione. La vittima, medicata al pronto soccorso dell'ospedale di Ravenna, ha riportato una profonda ferita alla coscia destra, giudicata guaribile in 20 giorni.

L’arrestato, trascorsa la notte in camera di sicurezza, venerdì mattina è comparso davanti al Giudice ravennate che ha convalidato l’arresto e lo ha condannato, per patteggiamento, alla pena di 9 mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento