rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Cervia

Viene allontanato perchè ubriaco: reagisce sfasciando il bar a colpi di sgabello

Tutto ha avuto inizio quando l''uomo, annebbiato dai fumi dell'alcol, dopo aver infastidito la clientela ed essere entrato in polemica con i presenti, è stato allonanato dal barista

Ha sfasciato un bar a colpi di sgabello. In manette è finito un cameriere barese di 41 anni. Il movimentato episodio si è consumato nella nottata tra mercoledì e giovedì nel centro di Milano Marittima. Tutto ha avuto inizio quando l''uomo, annebbiato dai fumi dell'alcol, dopo aver infastidito la clientela ed essere entrato in polemica con i presenti, è stato allonanato dal barista, un 39enne di Savio.

Qualche parola di troppo e il pugliese, non nuovo agli episodi di violenza, ha sferrato un pugno all’indirizzo del barman il quale, per tutta risposta, lo aveva colpito al volto con uno sgabello ferendolo . Poi il delirio con vetrine sfasciate e arredi distrutti. Immediato l'intervento dei Carabinieri, che hanno bloccato i due: il barese è stato arrestato, mentre il barista è stato denunciato a piede libero.

Il 41enne, già gravato da un paio di condanne, è comparso davanti al giudice per l'udienza di convalida dell'arresto, il quale ha rinviato il processo a settembre. Nei prossimi giorni, i militari valuteranno se avanzare proposte di provvedimenti anche a carico del locale. I Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima hanno denunciato, mediante un massiccio impiego di forze, un'attività di tutela e protezione del decoro della località in vista dell’imminente stagione estiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viene allontanato perchè ubriaco: reagisce sfasciando il bar a colpi di sgabello

RavennaToday è in caricamento