Cronaca

Ha investito la suocera durante la lite: i carabinieri lo trovano che vagava e lo arrestano

Arrestato con l'accusa di lesioni personali gravi ed omissione di soccorso: è il provvedimento che è stato preso dai carabinieri di Ravenna

Arrestato con l'accusa di lesioni personali gravi ed omissione di soccorso: è il provvedimento che è stato preso dai carabinieri di Ravenna nei confronti di un uomo, polacco di 30 anni, protagonista di un incidente stradale dove ad aver avuto il ruolo preponderante è stato un litigio, tra lui e la suocera di 57 anni, anche lei polacca, a quanto pare per un minore conteso. Nel pomeriggio di lunedì l'uomo è stato fermato che ancora vagava per Ravenna a bordo della sua Mazda e quindi arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile. La donna investita, intanto, è ancora ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Cesena, ma a quanto pare fuori dal pericolo di vita. 

Il fattaccio è avvenuto nella serata di domenica intorno alle 21 in via Bastioni: il trentenne ha investito la suocera ed è poi fuggito facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, coi sanitari che si sono occupati della signora, mentre il bambino è rimasto illeso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha investito la suocera durante la lite: i carabinieri lo trovano che vagava e lo arrestano

RavennaToday è in caricamento