'Little free library', riaprono le casette dei libri sparse per la città

L’idea sottesa ai progetti di book crossing è infatti quella che, una volta letto un libro, esso venga poi rilasciato in un luogo qualunque affinché qualcun altro lo possa prendere e leggere

“Libri a spasso per Massa Lombarda” è il progetto di book crossing del centro culturale “Carlo Venturini” che torna ad attivarsi con l’arrivo della primavera. Già da alcuni anni, diversi luoghi della città sono dotati di punti che prevedono la fornitura gratuita e continua, da parte del personale della biblioteca, di libri non più utilizzati dal centro Venturini: questi punti sono alla bocciofila, nella palazzina dei medici di via Baravelli, presso Incoop, Ibiscus parrucchieri e alla casa protetta “Manuela Geminiani”.

Qui i libri possono essere presi da chiunque, senza alcun tipo di prestito. L’idea sottesa ai progetti di book crossing è infatti quella che, una volta letto un libro, esso venga poi rilasciato in un luogo qualunque (su una panchina, in un parco, in un locale) affinché qualcun altro lo possa prendere e leggere. I libri per il book crossing si possono trovare inoltre nelle quattro little free library presenti a Massa Lombarda, piccole casette in luoghi all’aperto con libri al loro interno: queste si trovano al parco Piave, al parco della Pace, al parco “Millepiedi” e al Centro di quartiere di Fruges.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • Finge un problema all'auto e blocca le due presunte ladre d'appartamento

  • Lotta per la vita il 14enne precipitato da un balcone dell'hotel

  • Scoppia un incendio nell'azienda di pallet: alta colonna di fumo nero in cielo

  • Escort e over 45, trasgressione senza età: il lato piccante di Ravenna

  • Pamela Prati gira un video a Milano Marittima: "Ricomincio dalla musica"

Torna su
RavennaToday è in caricamento