Lo scrittore Marcello Simoni incontra i detenuti in carcere

Si è tenuto nei giorni scorsi un incontro tra i detenuti della Casa Circondariale di Ravenna e lo scrittore Marcello Simoni, autore noto per i suoi romanzi storici

Nell’ambito delle attività legate al premio letterario per le carceri italiane, “Il Sognalib(e)ro”, si è tenuto nei giorni scorsi un incontro tra i detenuti della Casa Circondariale di Ravenna e lo scrittore Marcello Simoni, autore noto per i suoi romanzi storici. L’iniziativa è stata promossa da Bper Banca e da Giordano Bruno Ventavoli, responsabile di Tuttolibri de La Stampa.

Sognaelib(e)ro è stato avviato dal Comune di Modena con la Direzione Generale del Ministero della Giustizia - Dipartimento amministrazione penitenziaria ed è nato con la finalità sociale di coinvolgere i detenuti nella lettura e nella scrittura. La prima edizione del Premio si è conclusa l’8 febbraio con la proclamazione di tre vincitori nelle diverse sezioni del premio (poesia, racconto, romanzo). In connessione con le finalità del Concorso, Bper Banca sta promuovendo eventi di presentazione di libri in carcere con importanti autori moderni. 

La Direttrice della Casa Circondariale di Ravenna, Carmelina De Lorenzo, ha aperto l’incontro accogliendo i ragazzi di una classe terza del Liceo Linguistico Dante Alighieri di Ravenna che hanno aiutato i detenuti nella lettura del libro e nella formulazione delle domande da rivolgere all’autore, nell’ambito del percorso di alternanza scuola-lavoro che stanno svolgendo nel penitenziario. De Lorenzo ha inoltre ringraziato Bper Banca per il supporto alle attività sociali e culturali che il carcere da anni porta avanti. Simoni, che ha presentato l’ultima sua opera letteraria “La prigione della monaca senza volto”, ha risposto alle numerose domande poste dai detenuti alternando riferimenti storici sulla Milano del ‘600 ai racconti sull’alchimia e la negromanzia; ha dato infine appuntamento a giugno, quando sarà pubblicato il suo prossimo romanzo ambientato nella Ravenna del '400.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento