Lo storico chitarrista dei Litfiba 'Ghigo' premiato al Mei per i 40 anni di carriera

E tra i candidati al Premio Pivi 2020 ci sono Bugo e Morgan, Ghemon, Liberato, Lucio Corsi e Perturbazione

Si arricchisce il cast del Mei 2020, il più importante festival della musica indipendente italiana in programma dal 2 al 4 ottobre a Faenza. Agli ospiti già annunciati, tra cui Piero Pelù, Tosca, Omar Pedrini e Gianni Maroccolo, si aggiunge Ghigo Renzulli (storico fondatore dei Litfiba), che domenica 4 ottobre riceverà il Premio per i suoi 40 anni di carriera. Per l’occasione, presenterà il suo progetto strumentale “No Vox” in uscita in autunno e un libro sulla new wave fiorentina degli anni Ottanta, assieme allo scrittore Bruno Casini.

Annunciati i 45 finalisti del premio Pivi 2020 per il miglior videoclip Indipendente dell’anno, fra quelli pubblicati tra il 1 settembre 2019 e il 30 giugno 2020. Questi alcuni dei candidati: Bugo e Morgan con “Sincero”, Colapesce-Dimartino e Carmen Consoli con “Luna Araba”, Gazzelle con “Una canzone che non so”, Ghemon con “Buona Stella”, Liberato con “We come from Napoli”, Lucio Corsi con “Trieste” e Perturbazione con “Io mi domando se eravamo noi”. Per la lista completa dei finalisti, è possibile consultare il sito ufficiale del Mei. Ma il Pivi non aspetta ottobre: giovedì 27, sabato 28 e domenica 29 agosto, dalle 21.00, in diretta streaming sulla pagina Facebook, il canale Instagram e il canale YouTube del Mei si terrà infatti la prima edizione dello "Streaming festival" del Pivi: tre serate in cui verranno messe in onda i 45 videoclip finalisti, anticipati da commenti, curiosità e aneddoti sui protagonisti. Lo Streaming festival avrà anche un suo premio: i video potranno essere votati dal pubblico su Facebook e Instagram e la clip che otterrà più like sarà premiata sul palco del Mei  da un utente estratto tra quelli che hanno partecipato alla votazione.

Oltre a premio ufficiale e dello Streaming Festival, quest’anno ci sarà anche quello dedicato a #FattoeVistoinCasa, rivolto a tutti quegli artisti che hanno continuato la loro attività anche durante la quarantena pubblicando singoli, realizzando dirette, concerti in streaming e, ovviamente, pubblicando videoclip. Anche il Mei Superstage arriva alle fasi finali. Questi i 9 candidati che si contendono la vittoria dello storico contest rivolto ai giovani emergenti, con in palio l’esibizione sul palco del Mei 2020: Ottavia, Nudha, Santamarya, Marcobalto, Nasca, Ilclassico, Mirko Carnevali e Malaspina, Francesco e Elena Faggi e Wet Floor. Da giovedì 3 settembre sul sito e sui canali social ufficiali del Mei saranno condivisi i video in gara delle canzoni dei finalisti. Le 9 esibizioni verranno valutate da una giuria di qualità capitanata da Riccardo De Stefano, che il 20 settembre decreterà il vincitore assoluto del Mei superstage 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento