Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

E' un triste giorno per la comunità ravennate. Si sono svolti martedì pomeriggio i funerali del 17enne di Savio morto martedì scorso in un tragico incidente

E' un triste giorno per la comunità ravennate. E' il giorno dell'addio a una giovane vita, spezzata troppo presto. Si sono svolti martedì pomeriggio i funerali di Lorenzo Forte, il 17enne di Savio morto martedì scorso in un tragico incidente, quando con la sua auto è precipitato nel canale Cupa. La minicar sulla quale si trovava alla guida è sbandata all'uscita della rotonda di viale Nullo Baldini, finendo nelle acque del canale. Lorenzo avrebbe compiuto 18 anni il prossimo 19 agosto e frequentava la Scuola alberghiera e di ristorazione di Cesenatico. Al termine dell'anno scolastico avrebbe dovuto sostenere l'esame di qualifica. Lorenzo aveva nel dna la passione per la cucina, forse maturata nel tempo, avendo il padre gestore dell’hotel Astor di Cesenatico e la madre titolare del camping Romagna a Milano Marittima.

Martedì tantissimi amici e parenti, in un clima di profonda commozione, hanno l'ultimo saluto a Lorenzo nella Chiesa di Savio di Ravenna, dove è stato celebrato il funerale. La famiglia ha comunicato l'intenzione di devolvere il ricavato delle offerte alla Provincia di Ravenna per mettere in sicurezza il tratto della strada di fianco al canale Cupa "per scongiurare un’altra tragedia così grande che ha colpito la mia famiglia e amici", spiega il fratello Igor. Per le donazioni è stato inoltre aperto un conto corrente tramite la Bper Banca a cui donare: IT47E0538713107000003175110, causale: "In memoria di Forte Lorenzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di coronavirus nella provincia di Ravenna: positivo un ragazzo di 21 anni

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

  • Proroga della chiusura delle scuole? In Regione ci stanno pensando. L'assessore alla Sanità: "E' probabile"

Torna su
RavennaToday è in caricamento