Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Lugo

Lotta all'abusivismo: Cna e Confartigianato ringraziano la Polizia Municipale della Bassa Romagna

Per Confartigianato e Cna "combattere l'abusivismo significa stare al fianco degli imprenditori che svolgono la loro attività nel rispetto delle regole, garantendo così anche i consumatori"

Cna e Confartigianato hanno ringraziato il Corpo Unico della Polizia Municipale della Bassa Romagna per l’opera di controllo ed accertamento delle attività di lavoro abusivo che, nei giorni scorsi, ha portato alla individuazione di diverse situazioni di lavoro artigianale svolte completamente in nero, attività fantasma e del tutto sconosciute al fisco e che operavano nel completo ed evidente disprezzo delle regole.
Per Confartigianato e Cna "combattere l’abusivismo significa stare al fianco degli imprenditori che svolgono la loro attività nel rispetto delle regole, garantendo così anche i consumatori. Chi svolge attività abusiva non ha i requisiti minimi di professionalità, non esegue un lavoro a regola d’arte e mette a rischio la sicurezza e la salute dei cittadini, non paga le tasse, non versa contributi, non rispetta i contratti di lavoro né le leggi sull'ambiente, espone a rischi chi si avvale dei suoi servizi ed esercita una forma di concorrenza sleale nei confronti delle tante imprese che operano nella legalità, mettendo a rischio la loro sopravvivenza".

Contestualmente, Cna e Confartigianato ringraziano "la Prefettura di Ravenna per la sua azione di coordinamento e le forze dell’ordine presenti sul territorio, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato, che svolgono un’opera preziosissima di contrasto all'illegalità, dalla prevenzione dei reati, alle truffe e ai raggiri, soprattutto verso i soggetti più deboli come le persone anziane. A questo proposito vogliamo evidenziare la grande disponibilità dimostrata nell'opera di prevenzione e di informazione a difesa da questi reati". Confartigianato e Cna "rinnovano l’impegno nelle attività di segnalazione degli abusivi agli organismi competenti a svolgere i controlli, di supporto alle imprese e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica. stopabusivismo@ra.cna.it e stopabusivismo@confartigianato.ra.it sono i due indirizzi di posta elettronica messi a disposizione di imprenditori e cittadini per segnalare casi concreti di lavoro illegale. Queste segnalazioni verranno trasmesse, in forma anonima, dalle Associazioni artigiane alle Forze dell’Ordine che sono impegnate ad effettuare i controlli. Solo il rispetto delle regole ed un tessuto economico sano possono garantire un corretto sviluppo della nostra società civile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta all'abusivismo: Cna e Confartigianato ringraziano la Polizia Municipale della Bassa Romagna

RavennaToday è in caricamento